Tenerife chiede a Calatrava la riparazione dei difetti dell’Auditorium

0

Il Cabildo di Tenerife ha richiesto la riparazione totale dei “vizi nascosti” nell’Auditorium di Tenerife “Adán Martín”, progettato dall’architetto Santiago Calatrava. L’architetto sostiene che gli eventuali danni sono da attribuire all’esecuzione dell’opera e non alla progettazione.

I difetti riguardano il rivestimento, causando perdite di acqua e umidità, come indicato dal Cabildo che, in un rapporto commissionato alla ditta Intemac, ha chiesto una immediata riparazione con “tutti coloro che hanno preso parte al processo di costruzione”.

L’Auditorium di Tenerife è stato inaugurato nel 2003, ma le anomalie sono state rilevate nel 2014. La costruzione è stata progettata e diretta da Calatrava ed eseguita da Acciona Construcción, Dragados e Promotora Punta Larga. Lo studio di architettura di Santiago Calatrava ha annunciato che valuterà la richiesta del Cabildo e la possibilità di presentare un ricorso.

Calatrava sostiene che nella relazione “è chiaro che i problemi rilevati derivano dall’esecuzione del lavoro e sono perfettamente identificati”, mentre “non esistono critiche al progetto”. Secondo lo studio “la causa del distacco del trencadís è dovuta al fatto che è trascorso troppo tempo tra l’applicazione dell’adesivo sul supporto e il posizionamento delle piastrelle, così che al momento le pareti non erano più in buone condizioni “, il che ” ha causato una mancanza di aderenza al rivestimento che si è manifestata con il passare del tempo “.

I suddetti problemi di esecuzione “costituiscono un difetto occulto e, quindi, non sono rilevabili dall’architetto”, conclude lo studio.

Foto Federico G.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

42 − 32 =