Tenerife connessa con l’Africa

0

Tenerife connessa con l’Africa. Tenerife potrebbe essere connessa con l’Africa, mediante il cavo sottomarino, prima del prossimo mese di marzo. Lo farà inizialmente attraverso Lisbona, per agganciarsi definitivamente al cavo di fibra ottica, già predisposto, il tutto potrebbe essere pronto, secondo il vicepresidente del Cabildo di Tenerife, Carlos Alonso, entro quest’anno.

L’obiettivo del Cabildo di Tenerife, è quello di convertire l’isola in un punto strategico per le telecomunicazioni con l’Africa e che potrebbero iniziare a essere una realtà, già nei prossimi mesi, grazie all’infrastruttura dei cavi sottomarini che connetteranno il punto d’accesso neutro (NAP) di Granadilla con più di dieci paesi africani, attraverso i cavi dell’alta velocità ACE (Africa Coast to Europa).

Questo sistema, che già da circa un mese collega la Francia con l’Africa, convertirà Tenerife nell’unico punto del territorio spagnolo, unito con questi cavi. Entro quest’anno, la connessione potrà già essere diretta tra Tenerife e l’Africa, questo potrà avvenire quando saranno terminati i lavori del posizionamento del cavo dell’alta velocità, che connetterà Tenerife, con il Ghana.

Il sistema ACE del cavo sottomarino della fibra ottica, percorrerà 17.000 km di longitudine e unirà la Francia con il Sudafrica, con punti d’unione in Portogallo, Tenerife, Mauritania, Senegal, Gambia, Guinea, Sierra Leone, Liberia, Costa d’Avorio, Ghana, Benin, Nigeria, Camerun, Guinea Equatoriale, Gabon, Congo, Angola e Namibia, prima d’arrivare in Sudafrica.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui