Tenerife candida Costa Adeje per il Campionato Mondiale Apnea 2013

0
apnea-william-trubridge

apnea-william-trubridgeIl primatista mondiale William Trubridge, è il nuovo ambasciatore internazionale degli sport acquatici e subacquei di Adeje.

 

Costa Adeje si candida per ospitare nel 2013 il Campionato del Mondo di Apnea, nelle tre modalità di nuoto in piscina, statica, dinamica, dinamica con pinne, che si terrà a settembre 2013.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}Il sindaco dichiara, che il Municipio ha una delle magnifiche risorse naturali oltre a uno dei migliori impianti del mondo per celebrare con successo il campionato presso il Tenerife Top Training de La Caleta.

Hanno presentato questa candidatura oltre a William Trubridge, i consiglieri del Turismo e dello Sport di Adeje, Rafael Alonso e Adolfo Dolado, e il direttore del T3, Ferdinand Lammertsma.

Costa Adeje, dovrà competere contro diversi siti, di tutto il mondo per la designazione, come sede per questo prestigioso campionato mondiale, organizzato da AIDA International (Associazione internazionale per lo sviluppo della Apnea).

Tenerife ha due grandi ambasciatori, come Umberto Pelizzari e William Trubridge, contatti necessari per rendere realizzabile e ospitare, questo campionato, avendo a disposizione ottimi servizi in Training Top Tenerife e i migliori hotel della Spagna e d’Europa, oltre a un clima invidiabile.

La nomina sarà resa pubblica tra un paio di mesi.

William Trubridge, considerato come il migliore subacqueo di immersione libera e apneista del mondo, dal 2003 a oggi ha raccolto tredici record mondiali e ha migliorato la quota di discesa da 80 a100 metri nella disciplina di peso costante, senza pinne nell’Agujero azul de Dean en Long Island en las Bahamas (gennaio 2011), William sottolinea, le ottime condizioni per la pratica dell’apnea, in questo territorio.

In questo ultimo anno, sta realizzando una preparazione nella piscina olimpica Tenerife Top Training e nel mese di agosto affronterà una nuova sfida, una discesa di 125 metri, solo con il contribuito delle pinne.

Questo tentativo è stato fatto prima di Natale alle Bahamas, dove vive e dove ha avuto, tutte le infrastrutture necessarie per realizzarlo con successo.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

24 − 17 =