Tenerife ha messo a disposizione oltre 100 posti nelle abitazioni bioclimatiche per accogliere gli eventuali turisti colpiti dal Covid-19

0

Tenerife ha messo a disposizione oltre 100 posti nelle abitazioni bioclimatiche per accogliere gli eventuali turisti colpiti dal Covid-19

Il Cabildo di Tenerife ha messo a disposizione dell’Assessorato alla Salute del Governo delle Canarie oltre 100 posti nelle abitazioni bioclimatiche all’interno dell’ITER (Instituto Tecnológico de Energías Renovables), allo scopo di accogliere, se necessario, quei turisti che risultino contagiati asintomatici Covid-19 durante il loro soggiorno nell’isola.

Il Cabildo ha precisato che l’uso delle abitazioni diventerà effettivo solo in quei casi in cui l’Assessorato alla Salute lo richieda. “Una volta riscontrata la presenza di persone positive o che presentano sintomi durante il loro soggiorno, verranno applicati i relativi protocolli Covid in riferimento a pulizia e disinfezione, raccolta rifiuti o consegna di alimenti o effetti personali”.

Il Presidente del Cabildo Martín, ha spiegato che quelle persone alloggiate nelle abitazioni disporranno di letti dotati di lenzuola, asciugamani, e relativi ricambi; servizio di lavanderia ogni tre giorni, alimenti basici non deperibili per preparare colazione e merende, oltre ad un servizio di catering per pranzo e cena. Allo stesso modo, l’accoglienza delle persone che alloggeranno nelle abitazioni verrà realizzata da guide turistiche ufficiali che, coordinate dal Governo delle Canarie, daranno il benvenuto e resteranno in contatto giornaliero con gli ospiti, chiamate di emergenza e attivazione dei servizi sanitari a parte, per sapere come stanno e per far loro sapere di poter contare con qualcuno che parli la loro lingua.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

49 − = 48