Tenerife si promuove a Mosca e San Pietroburgo con una esposizione del National Geographic

0

Tenerife si promuove a Mosca e San Pietroburgo con una esposizione del National Geographic

Il Presidente del Cabildo di Tenerife, Pedro Martín, ha spiegato che diverse strade e luoghi delle due città russe sono diventate un museo paesaggistico con 32 immagini emblematiche di Tenerife, al fine di incentivare le prenotazioni del mercato russo per l’estate in corso.

Le città di Mosca e San Pietroburgo, entrambe in Russia, sono diventate un museo gratuito, all’aria aperta, con 32 immagini emblematiche dell’isola, come il Parque Nacional del Teide, il Parque Rural de Anaga o gli Acantilados de los Gigantes. La mostra, intitolata: “Tenerife, tesoro natural de España”, è organizzata dal Cabildo, attraverso l’ente Turismo de Tenerife, e la rivista National Geographic Traveller. Si stima che venga vista da 30 milioni di potenziali viaggiatori russi che circolano regolarmente davanti all’esposizione in entrambe le città.

L’Assessore delegato al Turismo de Tenerife, David Pérez, ha spiegato che l’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere la destinazione con viaggi per l’estate in corso e per il prossimo inverno.

Nel 2019, Tenerife ha accolto 100.000 turisti russi. Cinque su dieci hanno scelto nuovamente la destinazione. Con un’età media di 41 anni, uno su tre è arrivato in coppia, anche se oltre il 27% ha raggiunto l’isola assieme ai figli. I luoghi più visitati sono stati il Parque Nacional del Teide, Santa Cruz, Garachico, il Barranco di Masca, La Laguna, Icod de los Vinos e La Orotava, a conferma del profilo del turista russo che apprezza patrimonio e cultura dell’isola.

L’interazione con National Geographic Traveller Rusia, oltre al concorso fotografico e alle mostra di Mosca e San Pietroburgo, include anche la pubblicazione di quattro articoli su Tenerife nel sito web che conta 2,2 milioni di lettori. A tutto questo si aggiunge la pubblicazione sui social della rivista, che contano oltre 3,3 milioni di follower. Verrà allestita anche una mostra virtuale con le stesse fotografie sul sito web della rivista, che ha un traffico di utenti di circa 7 milioni.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui