Tenerife. Trapianti del fegato: il programma dell’Hospital Universitario compie 25 anni, e quasi 800 interventi

0

Tenerife. Trapianti del fegato: il programma dell’Hospital Universitario compie 25 anni, e quasi 800 interventi

Il “Programa de Trasplante Hepático del Hospital Universitario Nuestra Señora de Candelaria”, a Tenerife, che risponde all’Assessorato alla Salute del Governo delle Canarie, compie 25 anni. In questo periodo sono stati realizzati 796 interventi di questo tipo da parte dell’Unidad de Trasplante Hepático a partire dal 16 aprile 1996, data in cui venne effettuato il primo trapianto di fegato alle Canarie. Il Direttore esecutivo, Natacha Sujanani, ha confermato che “La Candelaria è il centro di riferimento per il programma di trapianti di fegato. Il suo successo dipende dal coinvolgimento totale di un gran numero di professionisti e dalla generosità delle famiglie dei donatori, senza le quali tutto questo non sarebbe possibile”.

Tra le ultime tecnologie incorporate si trova la cosiddetta OrganOx, un sistema che facilita la perfusione continua del fegato con sangue ossigenato, con farmaci e nutrienti, ad una temperatura corporale normale, cosa che consente una miglior conservazione dell’organo e una migliore analisi prima di procedere al trapianto. Anche in tempi di pandemia, i professionisti hanno potuto realizzare un totale di 31 trapianti nel 2020, applicando severi protocolli sanitari a causa del COVID-19 e garantendo in questo modo la costante sicurezza del paziente e dell’organo, come spiegato dal Dottor Barrera.

Il trapianto di fegato è un trattamento in pazienti che non hanno altre alternative effettive, e per i quali l’aspettativa di vita è ridotta a termini brevi. La maggior parte dei casi si devono a cirrosi virali o alcoliche, tumori del fegato non estesi, pazienti con perdita fulminante delle funzioni epatiche o malattie autoimmuni. La premessa fondamentale di questo successo parte dalla donazione e dalla solidarietà della popolazione, sempre più consapevole dell’importanza di questo gesto volontario e anonimo, con cui numerose persone possono salvare la propria vita, e alla cui decisione si deve il successo e il conseguimento di questo riconoscimento di qualità.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui