Turismo Disabile – Prato (Italia) e Arona (Tenerife)

0

logo-civita

Turismo Disabile – Prato (Italia) e Arona (Tenerife). Il passato mese di giugno, a Prato, nei pressi di Firenze si è tenuto un Simposio sul Turismo Disabile intitolato “Dalla riabilitazione alla qualità della vita”; tra gli argomenti trattati: Riabilitazione Neurologica a Tenerife, Accessibilità come diritto Civile, Turismo accessibile ad Arona.

Valutazioni preliminari dell’impatto economico del turismo accessibile, contributo dell’Europa al Turismo accessibile.

Trattare quest’argomento per me è un po’ speciale, conosco le persone che hanno fortemente voluto questo incontro dal Dott. Stefano Ciatti, al Dott., Pasquale Palumbo, alla dr.ssa Silvia Ficini, la dr.ssa Fabrizia Folchitto e la dr.ssa Antonella Romeo, sono tutte venute in vacanza a Tenerife e come la maggior parte di noi, affascinate da quest’isola meravigliosa non solo per gli aspetti naturalistici ma anche per una qualità di vita che soprattutto le persone disabili non possono non apprezzare, e maggiormente nel Municipio di Arona, che risulta essere il primo Municipio in Europa per le sue strutture di ricezione del turismo disabile.

E’un primo incontro organizzato appunto dal Dr. Ciatti, e al quale hanno partecipato esponenti dell’Amministrazione Comunale di Arona e il direttore di una nota clinica di Riabilitazione che è anche un fiore all’occhiello del Comune di Arona, la Clinica Vintersol. Le motivazioni di fondo che hanno spinto ad organizzare questo incontro vanno oltre il tentativo di creare una sinergia trasversale tra vari comuni di paesi diversi e quasi unici in Europa: l’obiettivo è infatti anche quello di esportare il modello del Comune di Arona in luoghi dove questo sembra ancora un miraggio, dove i disabili sono ancora costretti a combattere la loro battaglia quotidiana silenziosamente e spesso ignorati.

Altra iniziativa straordinaria, sempre in questo contesto, è quella che la Dott.sa Fabrizia Folchitto ha accennato durante il Simposio, è l’iniziativa portata avanti da People For Peace, un’ Associazione no profit, che ha recentemente sollecitato il Comune di Roma ad attivarsi prendendo a prestito dallo stesso comune di Arona il progetto denominato “TAXI PARA TODOS”. A Roma i taxi accessibili per le persone con disabilità esistono in numero tanto limitato da costringere i fruitori a prenotarli con giorni di anticipo, vanificando così la semplice soddisfazione di esigenze quotidiane che questo servizio potrebbe garantire.

Devo dire di essere davvero felice di aver contribuito in minima parte, invitando questi miei amici a visitare Tenerife, e ringrazio per essere stata menzionata nel Simposio più volte, per aver permesso senza pianificarlo un incontro tra persone cosi straordinarie che si stanno facendo carico di progetti nobili e assolutamente da sostenere in qualunque modo.

Colgo l’occasione anche per salutare i lettori di ViviTenerife e tutti coloro che in questi mesi hanno mostrato il loro interesse nella materia di cui mi occupo, scrivendomi anche per semplici ragguagli, anche dall’Italia.

Avvocato Civita Masone

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 71 = 74