Un Memorandum d’intesa per supportare e valorizzare sempre più la presenza italiana nel mondo

0

Un Memorandum d’intesa per supportare e valorizzare sempre più la presenza italiana nel mondo

UN MEMORANDUM PER PROMUOVERE LA PRESENZA ITALIANA NEL MONDO

UCOI – l’Unione dei Consoli Onorari in Italia –, UCOIM – l’Unione dei Consoli Onorari d’Italia nel Mondo – e Assocamerestero – l’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE) e Unioncamere – hanno siglato un Memorandum d’intesa per supportare e valorizzare sempre più la presenza italiana nel mondo.

Accomunati da un tradizionale e costante impegno nel fornire assistenza e supporto ai nostri connazionali e alle imprese italiane sui mercati esteri, UCOI-UCOIM e Assocamerestero, con questo accordo, aprono la strada alla realizzazione di iniziative e progetti congiunti in materia consolare, sociale, di promozione commerciale e culturale e di formazione. Sono più di 570 i Consoli Onorari in Italia e oltre 370 i Consoli Onorari d’Italia all’estero che, in maniera più strutturata, collaboreranno con le 86 CCIE associate ad Assocamerestero per assistere i cittadini italiani nel mondo e favorire l’internazionalizzazione delle imprese e la promozione del Made in Italy nei 63 Paesi in cui operano le CCIE. “Siamo molto lieti di firmare l’accordo che segna un ulteriore grande successo per i Consoli Onorari nella loro ultra-quarantennale attività associativa, che ne ha valorizzato la figura e sviluppato il ruolo in campo sociale, economico-commerciale e culturale. L’accordo con Assocamerestero rientra pienamente in questi così importanti obiettivi”, dichiarano la Presidenza e il Segretario Generale di UCOI-UCOIM, Elio Pacifico.

“I Consoli Onorari, in Italia e all’estero, rappresentano una preziosa rete di riferimento nelle relazioni internazionali e sono ben inseriti nel tessuto sociale delle varie circoscrizioni consolari, così come le Camere di Commercio Italiane all’Estero sono saldamente integrate nelle comunità d’affari che aggregano sui mercati esteri. – dichiara il Presidente di Assocamerestero, Mario Pozza – L’intesa che abbiamo sottoscritto ci consentirà di lavorare in sinergia per valorizzare in maniera sempre più efficace la presenza italiana nel mondo”. L’accordo sarà immediatamente reso operativo grazie al coordinamento dei rappresentanti dei rispettivi organismi: Domenico Mauriello, Segretario Generale di Assocamerestero, Oya Izmirli, Presidente UCOIM e Mattia Carlin, socio d’onore dell’U.C.O.I.

ATG – Immagine italiachiamaitalia

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui