Vegano: Non solo una dieta, ma una rivoluzione per te e per il pianeta!

0

Alimentare, ma una filosofia di vita che tenta  di escludere, per quanto possibile, ogni forma  di sfruttamento animale, maltrattamento o  brutalità, sia dall’alimentazione che dagli altri ambiti della vita.  In ascesa da anni, oggi rappresenta una scelta  sempre più popolare, non solo per le sue implicazioni etiche, ma anche per i benefici che  apporta alla salute dell’uomo e all’ambiente.  Nonostante ancora molte persone definiscano “strani” coloro che abbracciano questo  stile di vita, i vegani sono sempre di più… ma  come mai? Sono molte le motivazioni che spingono una  persona ad avvicinarsi alla dieta vegana, a  volte molto semplici, altre volte più complesse e personali. C’è chi lo fa per etica, dopo  aver aperto gli occhi sulle crudeltà relative  allo sfruttamento animale e per le tremende  condizioni di vita negli allevamenti intensivi; è proprio per il benessere animale e per  gli impatti negativi dell’industria zootecnica  sull’ambiente che molte persone decidono  di smettere di finanziare questo settore ed  abbracciare una nuova filosofia basata sul  rispetto di ogni essere vivente, totalmente antispecista; chi lo fa per preservare l’ambiente,  perchè è ormai risaputo che l’industria della  carne e dei latticini è tra le principali fonti di  emissioni di gas serra, deforestazione, consumo ed inquinamento dell’acqua; chi lo fa per  salute; chi per altri motivi ancora, forse meno  comuni e più personali, certamente validi ed  importanti.

Il 1° novembre 1944 è una data storica per il  mondo del veganismo: in quel giorno infatti  (e ancora oggi nella stessa data ogni anno, si  festeggia il Vegan Day), gli attivisti Donald Watson ed Elsie Shrigley, già vegetariani, decisero di compiere un ulteriore passo attraverso il  mondo dell’antispecismo e di discostarsi dalla  Vegetarian Society, fondando la Vegan Society. 

Questa, si differenzia dalla precedente per un  approccio più radicale e completo. Se i vegetariani escludono dalla loro dieta la carne e il  pesce, i vegani eliminano anche ogni prodotto  di derivazione animale. Niente uova, latticini,  formaggi e miele. Ma la domanda sorge spontanea… cosa mangiano i vegani? Contrariamente a quanto si  possa pensare, la dieta vegana non è monotona o priva di gusto, anzi. È infatti un regime  alimentare ricco e gustoso che offre un’ampia  varietà di sapori e nutrienti, provenienti da  un mondo vegetale molto ricco. Si basa su pasta, pane e cereali di ogni tipo; legumi, frutta,  verdure, semi oleosi, derivati della soia e sostituti proteici della carne come tofu, granulato di soia, tempeh, seitan e tanti altri. Ciò che ha certamente favorito la diffusione  del veganismo oggi, è indubbiamente la facilità di trovare sempre più alternative vegetali  nei nostri supermercati. Negli ultimi anni, la scelta e la diffusione di  alimenti vegani è esplosa.

Oggi, è più facile  che mai trovare un’ampia varietà di prodotti  per soddisfare ogni esigenza e gusto. Dal latte,  che possiamo trovare sotto forma di bevanda  al gusto soia, riso, mandorle e avena; agli yogurt e ai formaggi. Tutte le possibili alternative “fake meat” come  burger, polpette, macinato e persino bistecche  a base di proteine vegetali della soia. Alternative alle uova, qualsiasi tipo di biscotto, gelato, cioccolata… Insomma, ce n’è  davvero per tutti. Molti supermercati hanno  dedicato sezioni intere ai prodotti vegani,  rendendoli più facili da trovare e diverse  catene e hanno lanciato le proprie linee di  prodotti vegan, offrendo un’ampia gamma di  opzioni a prezzi accessibili.

L’unica accortezza che chi segue una dieta  vegana deve avere, è quella di inserire nella propria alimentazione la Vitamina B12,  un nutriente essenziale per l’organismo, che  svolge un ruolo fondamentale nel funzionamento del sistema nervoso, nella produzione  dei globuli rossi e nella formazione del midollo osseo. Mentre la si trova naturalmente in  cibi di origine animale, le fonti vegetali non  ne contengono quantità sufficienti a coprire il  fabbisogno giornaliero e per questo motivo, i  vegani- devono assumerla attraverso un’integrazione esterna.

Numerosi studi scientifici fatti nel corso degli  ultimi anni, collegano il veganismo a un minor rischio di sviluppare malattie croniche  come obesità, diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro. Una dieta  vegana ben pianificata infatti, può apportare  tutti i nutrienti necessari al corpo umano, favorendo un miglioramento del benessere generale e un incremento dell’energia. Oltre agli alimenti, anche altri prodotti vegani stanno diventando sempre più comuni nei  supermercati, come ad esempio i cosmetici e i  prodotti per la bellezza. 

Anche qui nelle isole canarie, la comunità Vegan è in crescente aumento, lo testimoniano il sempre maggior numero di ristoranti vegani o la presenza di sempre più alternative vegetali nei menu, così come i negozi che vendono prodotti vegan, che siano alimentari o per la cura della persona, oltre che ad importanti raduni per la comunità vegan organizzati annualmente. Il veganismo è quindi una filosofia che abbraccia tutti gli aspetti della vita, non solo quello alimentare, passando dalla scelta di capi di abbigliamento cruelty-free all’utilizzo di cosmetici non testati sugli animali. 

Si tratta di uno stile di vita che promuove lo “zero waste” per minimizzare l’impatto ambientale e rifiuta qualsiasi pratica o usanza che sfrutti gli animali per scopi ludici o ricreativi. L’adozione di questo stile di vita ha un impatto positivo significativo sull’ambiente, sulla nostra salute e sulla nostra sensibilità. Scegliere il veganismo significa aprire le porte a un mondo di nuove possibilità più etiche, salutari e sostenibili. Se siete curiosi di provare, vi incoraggio a intraprendere il vostro percorso vegan con gusto e semplicità, iniziando dal vostro prossimo pasto, un pasto alla volta. Affrontare questa scelta con entusiasmo vi porterà a scoprire un nuovo grande amore per la vita, in tutte le sue forme.

 Alessia Giordano

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui