Avviati i rilievi per la nuova stazione di pompaggio delle acque reflue a Candelaria

0

Avviati i rilievi per la nuova stazione di pompaggio delle acque reflue a Candelaria

Il consigliere del Cabildo di Tenerife, incaricato della Cooperación Municipal y Vivienda, Zebenzuí Chinea, e il sindaco di Candelaria, María Concepción Brito, hanno visitato l’area di La Galera per supervisionare l’inizio delle prove di perforazione e permeabilità, prima dell’esecuzione di una nuova stazione di pompaggio delle acque residue (EBAR) nel comune.

I lavori di esplorazione dureranno circa quattro giorni e interesseranno diverse strutture della zona. In particolare, nei giorni 11 e 12 maggio, dalle ore 15:00 alle ore 20:00 di maggio, sarà vietato l’accesso ai veicoli all’autorimessa di edificio Serviola, noltre, in quei giorni sarà vietato parcheggiare in alcune zone di via La Galera. L’accesso stradale al Club Náutico La Galera sarà limitato mentre i lavori sono in corso, dal 9 al 12 maggio.

Il progetto Ebar, inserito nel Piano di Cooperazione Municipale 2018-2021, ha un budget di 934.142 euro e sarà finanziato per l’80 per cento dal Cabildo di Tenerife (747.313 euro) e per il 20 per cento dal Comune di Candelaria (186.828 euro).

Notizie canarie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui