CANARIE: Brexit e terreni “rustici”

0

CANARIE: Brexit e terreni “rustici”

Dall’1 gennaio 2021 i cittadini britannici che desiderano acquistare un terreno “rustico” nelle Isole Canarie devono ottenere un’autorizzazione militare, questa è richiesta anche per alcuni immobili “urbani” secondo la Legge 8/1975 ed il Regio Decreto 689/1978 di esecuzione di questa legge che regola le zone e strutture di interesse per la Difesa Nazionale in Spagna.

Questa vecchia legge si applica ai cittadini ed alle società non UE e riguarda più di 1500 comuni in Spagna, in conseguenza della Brexit adesso si applica anche ai cittadini britannici. È importante tenerne conto al momento di concordare le condizioni di vendita o acquisto di un immobile in quanto ci vuole del tempo per ottenere l’autorizzazione militare, e questo ovviamente può ritardare la firma del rogito.

Per ottenere l’autorizzazione è necessario presentare vari documenti tra cui il certificato del casellario giudiziario con l’Apostille e la traduzione giurata, ed una copia autenticata del passaporto del futuro acquirente. A seconda dei metri quadrati la richiesta verrà inviata a Madrid o se ne occuperanno gli uffici delle Isole Canarie, c’è anche un limite al numero di immobili che possono essere acquistati da cittadini non UE in queste zone.

Questa legge si applicava inizialmente a tutti i cittadini e le società straniere, comprese le società spagnole quando più del 50% delle azioni era di proprietà di un cittadino o di una società straniera, ma poi i cittadini, le società e gli azionisti dell’UE e spazio Schengen ne sono stati esentati; speriamo che la Spagna modifichi questa legge in futuro dal momento che è una legge anacronistica che complica la procedura di compravendita di immobili in molte zone. Per ulteriori informazioni in merito, si prega di inviare un’e-mail a tenerife@decottalaw.net

Avv. Vera Liprandi

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui