Che cos’è una carta di credito? Informazioni di carattere generale sulle carte di credito

0

Un aiuto per chi cerca informazioni di carattere generale sulle carte di credito 

Che cos’è una carta di credito?
Una carta di credito permette di fare acquisti senza l’utilizzo di denaro contante. Il denaro necessario per la spesa, non viene prelevato dal proprio conto corrente ma viene prestato dalla banca che emette la carta la quale addebiterà il pagamento il mese successivo.

Che cos’è la carta di debito?
Quando si effettua un pagamento con la carta di debito, l’importo viene istantaneamente prelevato dal proprio conto corrente associato. Meglio conosciute come carte Bancomat, consentono di effettuare prelievi di contante 24 ore su 24 presso gli sportelli automatici (ATM) in Italia e all’estero (se la carta è collegata a circuiti internazionali) ed effettuare acquisti presso gli esercizi convenzionati attraverso i POS (Point Of Sale).

Cosa sono le carte di credito prepagate?
Le carte prepagate vengono caricate con una quantità economica a propria scelta e si possono considerare carte di debito in quanto gli utilizzi vengono infatti “detratti” dalla carte al momento dell’operazione. Non è possibile utilizzare la carta oltre l’importo caricato.

Cosa sono le carte di credito revolving?
Sono normali carte di credito che mettono a disposizione dell’utente una riserva di denaro da poter utilizzare per effettuare acquisti o prelievi di contante e che consentono di rimborsare a rate il saldo di fine mese.

{loadposition adsense_articoli}

Quale è la differenza tra una carta revolving e una carta di credito con rimborso a rate?
Nella formula revolving, il cliente può scegliere mese per mese l’importo della rata di rimborso che preferisce pagare, fissando una rata minima, oppure può decidere di saldare completamente le spese effettuate. Nella carta di credito a rate ciò non accade, infatti, una volta definita la rata di rimborso con la banca, questa non può essere modificata, se non ridefinendo le condizioni contrattuali.

Cosa significa formula twist?
La formula twist permette di far funzionare la propria carta di credito come carta di credito tradizionale o come una revolving in base all’ammontare della spesa sostenuta. Se la spesa sostenuta non supera l’ammontare pattuito, l’addebito avviene il mese successivo, viceversa, se la spesa supera l’ammontare fissato, verranno applicate le regole della carte revolving.

Cosa significa codice Pin?
PIN significa Personal Identification Number ed è un codice segreto a quattro o più cifre che il titolare deve digitare presso gli sportelli elettronici per poter accedere alle funzionalità della carta di credito o carta di debito.

Come si possono controllare le spese effettuate con la carta di credito?
L’estratto conto mensile consente in modo chiaro e trasparente di controllare le spese effettuate come carta di credito, che saranno addebitate il 15 del mese successivo.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento della carta?
Prima di tutto è necessario bloccare la carta e chiederne la sostituzione chiamando i numeri indicati dall’istituto che ha emesso la carta. In genere esiste un numero verde nazionale ed anche un numero da utilizzare in caso ci si trovi all’estero. Subito dopo fare denuncia alle autorità di polizia. Nel caso siano stati accertati degli addebiti, inviare un fax con richiesta di risarcimento all’istituto che ha emesso la vostra carta.

Come è oggi il livello di sicurezza dei pagamenti su internet con carta di credito?
Il pagamento con carta di credito è il modo più comodo per effettuare una transazione di commercio elettronico e porta un vantaggio sia dal punto di vista del cliente che può effettuare transazioni senza dover andare in banca o in posta, sia dal punto di vista dell’esercente perché consente di avere una garanzia di pagamento prima di effettuare la spedizione della merce.

Il livello di sicurezza degli acquisti su internet è aumentato con il passare del tempo, importante è verificare sempre, nel momento in cui si effettua un acquisto su internet con carta di credito, che si tratti di un sito che garantisca i requisiti di sicurezza e sia certificato.

Come faccio a riconoscere un sito sicuro quando effettuo un pagamento online con carta di credito?
La prima cosa da controllare è assicurarsi che il sito sia dotato di certificato SSL. Questa tecnologia consente di scambiare dati sulla rete Internet in maniera sicura grazie a particolari algoritmi di cifratura. Le pagine web dotate di tale certificato si riconoscono già dall’indirizzo che comincia con “https://” invece di “http://”.

Entro quali tempi posso effettuare una contestazione?
Dal momento in qui si riceve l’estratto conto, si hanno 30 giorni per potere effettuare un reclamo o una contestazione. Trascorso tale periodo l’estratto conto si intenderà approvato.

Come si richiede una variazione al limite di utilizzo della carta di credito?
Esistono dei numeri verdi predisposti per richiedere una variazione al limite di utilizzo della carta di credito oppure si può fare richiesta direttamente alla propria banca. La Banca può comunque, a suo insindacabile giudizio, stabilire un limite di utilizzo vincolante per il titolare della carta.

Come faccio a disdire la carta di credito?
Bisogna fare riferimento alle condizioni generali del contratto riportate sul modulo di richiesta della carta alla sezione “Recesso”. Il preavviso di recesso è di almeno due mesi e deve essere richiesto a mezzo lettera assicurata convenzionale con ricevuta di ritorno oppure attraverso la consegna direttamente in banca.

http://www.cartedicredito.cc/faq.html

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 22 = 24