NIE, Empadronamiento e Certificado de Registro de Ciudadano de la Unión: cosa sono e quando farli

0
nie

Cosa sono e quando farli: NIE, Empadronamiento e Certificado de Registro de Ciudadano de la Unión

Questo mese cercheremo di dare maggiori informazioni possibili su tre documenti che generano molti dubbi su chi intende vivere alle Canarie anche senza trasferirsi definitivamente.

Il NIE (Número de Identidad de Extranjero) serve a qualunque cittadino straniero voglia, per propri interessi economici, professionali o sociali, svolgere una propria attività (affittare un abitazione, comprare un immobile, aprire un conto in banca, studiare, etc.).

Il numero viene rilasciato presso la Policia Nacional, presentando una richiesta compilata e firmata (impreso solicitud normalizado – EX 15 ), originale e copia di un documento di identità e il modelo 790 (tassa di euro 9,64) pagato in banca.

Attenzione: per svolgere molte attività, anche il semplice trasloco dall’Italia, sarà necessario registrarsi presso l’Agencia Tributaria (darsi di ALTA), avrà una funzione analoga a quella del codice fiscale italiano.

Nel momento in cui viviamo stabilmente in Spagna è necessario registrarci presso l’anagrafe del Comune dove viviamo (darsi di Alta en el Pádron del Ayuntamiento). L’iscrizione permette ad accedere ad alcuni servizi come ad esempio rinnovo o cambio della nostra patente italiana, richiedere sussidi, richiedere il Certificado de Registro de Ciudadano de la Unión (erroneamente indicato come NIE verde).

Per iscriversi al Pádron è necessario riempire la modulistica fornita dal Ayuntamiento, presentare un contratto di affitto o di acquisto di un immobile.

Verrà rilasciato un certificato (Certificado de Empadronamiento) che ha un valore di 6 mesi, come il certificato di residenza italiano, ciò significa che dopo i sei mesi non siamo costretti a reimpadronarci, ma che dovremmo richiederne uno nuovo nel caso in cui un Ente dovesse richiedercelo. Se si è in possesso di un certificato digitale, è possibile richiedere il certificato on line.

Per chi risiede in Spagna in modo stabile, entro tre mesi dal proprio ingresso deve richiedere il Certificado de Registro de Ciudadano de la Unión (NIE VERDE). Il certificato viene sempre rilasciato in Policia, previo appuntamento da richiedere on line, presentando la richiesta come per il nie, la tassa pagata con il modello 790 (12 euro), l’originale e la copia di un documento di identità e il certificato di empadronamiento.

A quanto descritto sopra, bisogna aggiungere una documentazione che attesti la propria indipendenza economica, ovvero se si è lavoratori autonomi o dipendenti tramite un numero di seguridad social. Nel caso in cui non si abbia un numero di seguridad social bisognerà presentare un estratto conto aggiornato che dimostri la presenza di 5500 euro e un assicurazione sulla salute.

Il certificato non sostituisce il nostro documento di identità, in quanto privo di fotografia, ma dovrà accompagnare lo stesso. Saremo obbligati a tenere aggiornati i dati circa l’eventuale cambio di domicilio, in quanto le sanzioni sono abbastanza elevate. Per comunicare il cambio sarà necessario pagare nuovamente la tassa e presentare in Policia, la documentazione precedentemente descritta.

Infine tengo a precisare che quest’ultimo certificato ha una validità di 5 anni (Art. 10 Real Decreto 240/2007), dopo questo periodo sarà necessario richiedere un certificato del diritto alla residenza permanente.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

60 − = 54