Il Governo delle Canarie ha offerto alcune soluzioni ed aiuti per autonomi ed imprese

0

Il Governo delle Canarie ha offerto alcune soluzioni ed aiuti per autonomi ed imprese. Tali agevolazioni non sono automatiche ma subordinate alla presentazione di richieste formali complete di allegati e autocertificazioni. Per aiutarLa a districarsi fra le varie possibilità, abbiamo predisposto l’allegato documento riassuntivo che spiega quali sono le procedure attuali rispetto a:

  1. come sono stati modificati i Suoi obblighi tributari nel prossimo periodo

  2. quali attività e imprese possono avvalersi degli aiuti

  3. a chi ci si deve rivolgere

  4. quali documenti e allegati servono

A tutti gli autonomi e le società: obblighi tributari nazionali e regionali

OBBLIGHI TRIBUTARI NAZIONALI

Alla data di oggi, 26 marzo 2020, il Governo Nazionale non ha prorogato nessuna delle scadenza relative agli obblighi delle imprese:

Al 31/03/2020 autonomi e imprese pagheranno, come di consueto, le quote del mese di Marzo della Seguridad Social nonchè i contributi dei dipendenti.

Entro il 20/04/2020 dovranno presentare le dichiarazioni fiscali trimestrali per il pagamento delle imposte e delle ritenute, modelli 130, 131, 111, 115, 126 e 202 nonchè il modello informativo 179.

Solamente si autorizzeranno con maggiore facilità la rateizzazione degli importi da pagare.

– Comoli Consulting – Per venire incontro alle difficoltà dei nostri clienti, l’eventuale servizio di richiesta di rateizzazione sarà gratuito per queste dichiarazioni trimestrali.

OBBLIGHI TRIBUTARI REGIONALI

Il Governo delle Canarie, al contrario, ha concesso la proroga per le date di presentazione delle dichiarazioni trimestrali dell’I.G.I.C.

Slittano al 01/06/2020, anzichè il 20/04/2020, le date relative al I trimestre 2020 per il versamento dell’ I.G.I.C., modelli 420 e 421.

– Comoli Consulting – Prepareremo i modelli, come di consueto, nel mese di Aprile e li presenteremo nelle date che ci saranno comunicate più avanti dal Gobierno de Canarias.

AIUTI ALLE IMPRESE

Molte delle ditte nostre clienti, obbligate a chiudere l’attività o in situazione di una notevole riduzione delle vendite, vorrebbero richiedere gli aiuti previsti dalla Legge 8/2020 del 17/04/2020.

Affinchè possano valutare le opzioni, comunichiamo le varie procedure e i loro costi. (scarica PDF) Premettiamo che, per ottenere gli aiuti statali alle imprese in conseguenza del Estado de Alarma, è comunque necessario predisporre e presentare delle richieste formali complete di allegati e autocertificazioni. Tali domande verranno esaminate singolarmente dagli enti preposti per cui, in nessun caso, possiamo garantire che vengano accolte.

– Comoli Consulting – Effettueremo, se richiesti, i servizi indicati in nero nelle tabelle sottostanti, alle tariffe gratuite, quando possible o a pagamento, come indicato a lato di ogni servizio.

AIUTI PER LA GESTIONE DEI DIPENDENTI Governo Canarie, autonomi e società, 26032020

È possibile sospendere per un periodo i contratti di lavoro dei dipendenti con un procedimento chiamato ERTE. Si tratta di una sorta di “cassa integrazione”, strumento che viene applicato per la prima volta in Spagna.

Per le attività obbligate alla chiusura 

Per le imprese che hanno subito una riduzione delle vendite superiore al 75% in almeno uno dei seguenti mesi rispetto alla media mensile del semestre precedente: Febbraio, Marzo o Aprile. Governo Canarie, autonomi e società, 26032020

AIUTI PER LA PERDITA O DIMINUZIONE DI ATTIVITÀ DELL’AUTONOMO

Senza bisogno di cessare l’attività, l’autonomo (considerando anche il coniuge collaboratore, gli amministratori o i soci lavoratori) può mettersi in disoccupazione per un mese (salvo che concedano proroghe a questo strumento). Riceverà un’indennità di disoccupazione intorno ai 650,00 € + una rata della Seguridad Social in “omaggio”.

  • Per le attività obbligate alla chiusura

  • Aiuti ai finanziamenti

  • Cessazione dell’attività

Continui a leggere scaricando il PDF Governo Canarie, autonomi e società, 26032020

Anche se il documento allegato é complicato da capire a prima vista, La invitiamo a scriverci (giovanni@comoliconsulting.com), telefonare (922 971 762 – 922 789 478) o inviare un whatsapp (684 084 302 – 690 759 341) affinchè possiamo darLe tutte le spiegazioni e i consigli di cui ha bisogno.

Restiamo a disposizione per aiutare i nostri clienti ad effettuare calcoli e fornire analisi e appoggio, affinché possano valutare le varie opzioni.

¡Saludos cordiales!

Giovanni Comoli

comoli-consulting.jpg

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

53 − 48 =