Il governo delle isole Canarie elimina l’IGIC canario sui veicoli elettrici

0

Il governo delle isole Canarie elimina l’IGIC canario sui veicoli elettrici L’eliminazione dell’IGIC, tassa nelle Isole Canarie equivalente all’IVA, nell’acquisto di veicoli elettrici è diventata realtà in occasione del dibattito sullo stato della nazionalità canaria. Inoltre, il Gobierno de Canarias ha annunciato un investimento di due milioni di euro per l’implementazione di punti di ricarica per veicoli di questo tipo.

Con questa misura, che Nissan ha applaudito, il Gobierno de Canarias mette in evidenza il rilancio della mobilità a basse emissioni di carbonio, principalmente incentrata sulla mobilità elettrica, con una proposta di più azioni.

Ricorda che solo un mese fa Nissan ha scelto le Isole Canarie come luogo europeo per le presentazioni e le prove di guida della nuova icona della mobilità intelligente, la Nissan Leaf, così come la presentazione del furgone elettrico Nissan e-NV200, con maggiore autonomia. Inoltre, Nissan ha firmato il 31 gennaio un accordo con il Cabildo de Tenerife per incentivare l’uso della mobilità elettrica sull’isola.

Marco Toro, amministratore delegato di Nissan Iberia ha commentato che “l’eliminazione di questa tassa aumenterà il mercato dei veicoli elettrici nelle Isole Canarie. Nissan applaude questa decisione del Gobierno Canario e desidera che venga attuata il prima possibile.

Il nostro marchio è impegnato nello sviluppo di una mobilità sostenibile a emissioni zero nelle isole e in tutta la Spagna e questo è un primo passo nella giusta direzione perché l’Europa veda la Spagna come un paese impegnato nella mobilità elettrica a emissioni zero “.

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui