La Spagna rilancia il curriculum anonimo

0

Il Governo spagnolo rilancia il curriculum anonimo per lottare contro le discriminazioni. 

La sperimentazione è frutto di un protocollo firmato dall’esecutivo di Madrid con 78 aziende volontarie che si impegneranno ad assumere i loro dipendenti tramite CV anonimi: senza cognome, nome, età, sesso, data e luogo di nascita, nazionalità, fotografia. L’iniziativa, fortemente voluta dalla ministra per le Pari Opportunità, Dolors Montserrat, si basa anche su studi realizzati in Germania, Svezia, Francia e Paesi Bassi che suggeriscono come, in determinate circostanze, il curriculum anonimo potrebbe avere un effetto positivo sul reclutamento di donne e immigrati.

Pubblicato in Formazione professionale e lavoro. di Ivano Abbadessa

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 4 = 4