MOD. 720 – Il 31 marzo scade il termine di presentazione

0

Attraverso una modificazione della Legge Generale Tributaria n.58/2003, tutti gli anni a decorrere dal 2013, il 31 marzo scade il termine per presentare il MODELLO INFORMATIVO 720 , relativamente ai beni mobili e immobili che le persone, fisiche e giuridiche,

residenti in Spagna, posseggono all’estero e il cui valore superi i 50.000 euro (Legge Organica n.7/2012) Pertanto tutti coloro che lo scorso anno 2014, hanno ottenuto un incremento patrimoniale all’estero per un importo che supera i 50.000 euro, hanno la obbligazione per legge di informare l’Agenzia Tributaria.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}Tale obbligo persiste anche per eventuali variazioni, infatti coloro che hanno gia presentato il MODELLO 720 negli anni precedenti, a fronte di un incremento del 20 % della suddetta dichiarazione/informazione, hanno l’obbligo di attualizzarla. La mancata presentazione del modelo 720, implica la commissione di una infrazione tributaria, che prevede una sanzione piuttosto alta, infatti è ritentuta nell’ambito della classificazione delle infrazioni, (lieve/grave/molto grave) come molto grave e pertanto si aplica ai contravvaentori una multa di 10.000 euro.

Non stupisce comunque che lo stesso anno di entrata in vigore della summenzionata Legge, uno studio legale di Palma di Maiorca, abbia presentato una denuncia davanti alla Commissione Europea, sostenendo che questo obbligo informativo in realtà è da considerarsi come una limitazione alla libera circolazione dei capital all’interno della Unione Europea.

La stessa Commissione ha gia chiesto spiegazioni in merito al governo Spagnolo, ma sicuramentè sarà necesario piu tempo per poter eventualmente prendere la stessa una decisione.

Nel frattempo la legge è vigente e pertanto si aplica a tutti cittadini residenti.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

51 + = 54