Neve, ritardi e cancellazioni. I diritti dei passeggeri

0

Con le abbondanti nevicate dei giorni scorsi in tutta Europa molti viaggiatori possono incappare in problemi con i voli aerei, non solo ritardi per le condizioni della pista o le procedure di defrosting dei velivoli, ma anche la cancellazione di centinaia di voli

Ne sa qualcosa Turkish Airlines che con la Turchia sotto assedio dal freddo ha dovuto cancellare più di 600 voli in poche ore. Le condizioni meteo avverse rientrano nella casistica delle “cause di forza maggiore” quindi dalle compagnie aeree europee i viaggiatori hanno diritto alla riprotezione su altro volo o al rimborso del biglietto, nel caso il volo proposto non sia in linea con i propri programmi di viaggio, e all’assistenza che va da pasti e bevande fino al pernottamento in albergo, al transfer da e per l’aeroporto, e all’aiuto a comunicare con il Paese di origine, nel caso di una lunga attesa prima del volo di riprotezione.  

Secondo Adiconsum non si ha però diritto ad alcuna compensazione pecuniaria. Se poi i passeggeri hanno subìto cancellazioni o ritardi su voli operati da compagnie aeree italiane, gli iscritti ad Adiconsum possono contattare il call center al numero verde 800.894191 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.

{loadposition adsense_articoli}

Nel caso in cui i disagi siano arrecati da voli effettuati da vettori che hanno sede in un Paese europeo diverso dall’Italia, i consumatori possono rivolgersi al Centro europeo consumatori Italia, raggiungibile via mail a info@rcc-netitalia.it e al numero fisso 06.44238090 dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, mentre il venerdì dalle 9 alle 13.

 

http://www.lagenziadiviaggi.it/notizia_standard.php?IDNotizia=187365&IDCategoria=2423

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 2