Il NIE, perchè?

0
studio-cicconi

Il NIE, perchè? Le ragioni per cui l’Amministrazione pubblica ha creato tale documento, sono da ricercarsi nell’esigenza di coniugare le disposizioni dei Trattati Europei, che prevedono la libera circolazione delle persone, all’interno del territorio della “UE” e la tutela sociale predisposta da ogni singolo Paese.

Inizialmente, cioè prima delle nuove disposizioni che modificassero il certificato di residenza (foglio verde), ogni cittadino comunitario una volta richiesto, poteva ottenere una carta (definita tarjeta de residencia) sulla quale apparivano dati e foto e relativa scadenza.

Molti potevano utilizzare questa carta, come un documento di riconoscimento e di viaggio. Si poteva utilizzare per i viaggi all’interno del territorio spagnolo e per transazioni finanziarie.

In definitiva, non era necessario, presentare unitamente al documento (carta) un ulteriore documento italiano (passaporto o carta di identità).

Oggi, è necessario presentare un documento d’identità italiano unitamente al cosiddetto foglio verde, che sostituisce la precedente tarjeta de residencia.

Questo permette di evitare che persone con carichi pendenti, (persone che non possono ottenere il passaporto o la carta d’ identità, per problemi giudiziari, nel proprio paese d’ origine), possano circolare facilmente per tutto il territorio spagnolo, come avveniva precedentemente.

In conclusione, si tratta di una scelta studiata e diretta a prevenire uno stato sociale, cercando di evitare così, che la libera circolazione di persone (cosi come contemplata dai trattati europei) si trasformi in una fuga incontrollata di delinquenti, in tutto il territorio spagnolo.

nie

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 84 = 90