Nuovo regolamento per l’acquisizione della nazionalità spagnola per residenza

0

In considerazione del crescente numero di richieste di Nazionalità per residenza presentate in questi ultimi anni, si è reso necessario stabilire un procedimento più agile di quello impiegato fino ad oggi con lo scopo di porre fine ai ritardi che si sono accumulati nel tempo.

Il 6 novembre 2015, è stato approvato il nuovo Regolamento con il quale si stabilisce la normativa relativa al procedimento per la acquisizione della Nazionalità Spagnola per residenza, il procedimento che inizia a istanza dell’interessato presso la Direzione Generale dei Registri e del Notariato e termina con la “Resolución” del Ministro di Giustizia include anche la previsione relativa alla regolamentazione delle prove del diploma di spagnolo come lingua straniera, come quello di conoscimenti costituzionali e socioculturali spagnoli. Importante è stata anche la ricerca e la collaborazione con Entità abilitate per la presentazione elettronica di documenti, in rappresentazione degli interessati, con il fine di trasformare in formato elettronico tutta la documentazione richiesta per poterla trasmettere all’organo amministrativo competente.

Per quanto riguarda la prova di convalida del dominio dell’idioma spagnolo, questa, seguirà delle regole precise con il fine di garantire che si basi su criteri oggettivi in modo che si possa superare qualunque possibile differenza di interpretazione, cosi come è prevista la sua corrispondenza con la politica linguistica del Consiglio d’Europa che sarà anche applicata nel “Piano di studi dell’Istituto Cervantes”, e questo renderà effettivo quanto previsto nell’articolo 3 della Costituzione Spagnola.

Durante il periodo transitorio tra l’entrata in vigore di questo nuovo regolamento e il 30 di giugno del 2017, gli interessati potranno continuare a presentare le istanze nel Registro Civile corrispondente a quello del proprio domicilio. A conclusione di questo periodo transitorio, le istanze potranno essere presentate soltanto in formato elettronico o seguendo la normativa relativa alla presentazione di richieste presso gli organi della Pubblica Amministrazione.

Avvocato Civita Masone

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 4 = 5