PENSIONATI UNITI ALL’ESTERO… La nostra battaglia continua!

0

Abbiamo incontrato Giuseppe Bucceri, creatore del gruppo Facebook PENSIONATI UNITI ALL’ESTERO e gli abbiamo rivolto le domande che maggiormente preoccupano i pensionati residenti all’estero.

 

Signor Bucceri, parliamo della controversa questione della defiscalizzazione per i pensionati Ex-Inpdap residenti all’estero: so che avete raggiunto il numero necessario di persone per intentare la causa contro la defiscalizzazione. Come intendete procedere?

 

Non possono cominciare senza ringraziare Lei e la vostra redazione per averci dato la possibilità di far conoscere alle Canarie la nostra battaglia. Dopo sei mesi di intenso lavoro, devo ringraziare anche il mio amico e coordinatore Eugenio Parise e Marinella Salvatori (isola di Tenerife), per il loro appoggio, che non è mai venuto meno. Il mio ringraziamento va esteso anche a tutte le persone che hanno collaborato, distribuite in vari stati: Giuseppe Daquanno (Bulgaria), Gianni Capel Badino (Russia), Vito Fagiolino (Germania), Gabriel Cogodi (Albania), Emanuele Petrini ( Moldavia), Domenico Lambiase (Ecuador), Fabio Di Cinto (Tunisia), che con grande costanza hanno dato un forte contribuito al successo di questa iniziativa. Un pensiero va anche a tutti colori che hanno creduto in noi, visto che abbiamo raggiunto circa 1.500 iscritti.

 

Proprio in questi giorni, in accordo con lo Studio Legale Scafetta di Roma e il Dr. Davide Dall’Agata, abbiamo deciso di riaprire una seconda raccolta di adesioni. La decisione viene dal fatto che continuano ad arrivare le richieste di partecipazione. Quindi il primo gruppo ha già avviato le procedure legali, il secondo lo farà verso dicembre. Colgo l’occasione per confermare a tutti i lettori che il nostro gruppo è ormai esteso anche ai PENSIONATI INPS, per cui si aggiungono nuovi obiettivi e altre battaglie, in particolar modo, anche in merito al Certificato di Esistenza in Vita, di cui Lei stessa aveva già parlato precedentemente. Ci tengo a dire che non abbiamo intenzione di fermarci alle promesse. Sono troppe le persone che ancora oggi non riescono a dormire serenamente. Come già ampiamente pubblicato sulla nostra Pagina Facebook, il nostro gruppo diventerà a tutti gli effetti una ASSOCIAZIONE NON PROFIT. Il nostro scopo è aiutare chi raggiunge paesi esteri, ed evitare che si affidino a persone poco raccomandabili, dalla dubbiosa professionalità, che approfittano di quanti non conoscono la lingua o non fanno uso di strumenti informatici, per derubarli di sana pianta. Questo fenomeno si è ormai diffuso a macchia d’olio, ed io in prima persona mi sono promesso di fare tutto quanto nelle mie possibilità per combattere queste persone, postando regolarmente notizie, informazioni e avvisi sulla nostra pagina. Con l’associazione procederemo ad individuare professionisti regolarmente iscritti (commercialisti-legali) che con serietà e a prezzi accessibili, assisteranno i nostri iscritti.

 

In Italia abbiamo già i nostri legali e commercialisti che ci seguono, e che hanno messo la loro professionalità a disposizione e, per il primo contatto, addirittura gratuitamente.

Il nostro lavoro, quando possibile, è gratuito, e continueremo a portare avanti le nostre battaglie, quando sarà necessario.

Giuseppe Bucceri

I nostri contatti:

pensionatiexinpdapestero@gmail.co

ricorsoexinpdap@gmail.com (per chi volesse aderire alla causa)

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

6 + 3 =