Canarie: aumento di persone senza formazione professionale nell’intermediazione immobiliare

0

Allerta per gli aumenti “artificiali” dei prezzi delle case di seconda mano nelle Canarie

La delegazione territoriale della Asociación Profesional de Expertos Inmobiliarios (APEI) e la Federación Provincial de Entidades de la Construcción (FEPECO) stanno allertando per un aumento artificiale dei prezzi delle case di seconda mano nell’arcipelago delle Isole Canarie.

La causa di questo aumento dei prezzi “ben al di sopra” dei valori di mercato dovrebbe essere la causa di “una proliferazione di persone senza formazione professionale nell’ intermediazione immobiliare che stanno irrompendo nel settore immobiliare  consigliando ai proprietari di distorcere le realtà ed i reali prezzi del mercato”.

In un comunicato stampa, le due organizzazioni hanno inoltre evidenziato che tale situazione “frena la domanda e la chiusura delle operazioni di vendita” nelle isole.

{loadposition adsense_articoli}

Qui, il delegato nelle isole Canarie APEI, Isidro Martín, ha detto che “la ripresa del settore immobiliare non tiene il passo rispetto allo scorso anno.” “Dal mese di agosto, vediamo un chiaro rallentamento della domanda di abitazioni a causa di aumento dei prezzi artificiale indotta dalla economia sommersa”.

Nel frattempo, da Fepeco, il suo presidente, Oscar Izquierdo, ha sottolineato la necessità che i movimenti di intermediazione immobiliare siano fatte solo da esperti del settore immobiliare, che “danno la certezza del diritto per i cittadini e la trasparenza per  le varie operazioni”.

Por Europa Press

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

79 − = 74