Stai per comprare casa in Spagna? Non fare questi errori!

0

Acquistare un immobile in Spagna è un momento certamente emozionante per le implicazioni che avrà nella nostra vita, ma richiede anche una pianificazione accurata dei passaggi legali necessari per condurre la transazione in modo serio, corretto e adeguato.

Il procedimento si suddivide in due fasi: quella che avviene prima della firma davanti al notaio e quella che segue l’atto notarile di compravendita.

Prima di recarsi dal notaio, è necessario seguire alcuni passaggi importantissimi:

1. Firmare un contratto preliminare di opzione d’acquisto, un accordo preliminare tra le parti (acquirente e venditore). Questo contratto stabilisce i termini e le condizioni della compravendita, così come il pagamento di una somma iniziale (caparra) per riservare la proprietà. Questo punto è molto importante, serve a non lasciare nulla al caso e ad avere ben chiare le modalità e stabilire le date per procedere in sicurezza.

2. Indagine legale: È fondamentale condurre un’indagine legale approfondita sulla proprietà in questione, per assicurarsi che non ci siano gravami, ipoteche o altri problemi legali che possano influire negativamente sull’acquisto. Questo può implicare la revisione dell’atto di proprietà, degli eventuali debiti con la comunità qualora ci sia, del certificato di debito del comune e di altri documenti rilevanti.

3. Firma del contratto di compravendita davanti al notaio: una volta completata l’indagine legale e concordati i termini finali, si procede alla firma del contratto di compravendita in presenza del notaio. In questo momento vengono stabiliti i dettagli finali della transazione, compreso il prezzo di acquisto e la data di consegna. Per portare a termine la prima parte è estremamente consigliabile avere il supporto di un avvocato specializzato in materia immobiliare.

Da quel momento, entriamo in possesso delle chiavi dell’immobile, ma il processo non è ancora concluso, poiché è necessario affrontare ulteriori passaggi: il pagamento delle tasse in base alla categoria corrispondente (nel caso si acquisti l’immobile da un cittadino straniero, si applicheranno delle ritenute che dovranno essere versate all’amministrazione); registrazione presso il registro di proprietà; cambio di domiciliazione delle utenze (bollette di elettricità e acqua). In questa parte, è sempre consigliabile affidarsi ad una società di gestione di fiducia che possa prestare assistenza.

In sintesi, acquistare un immobile in Spagna comporta l’affrontare una serie di passaggi legali importanti per garantire una transazione sicura e valida. È qualcosa che non deve essere affrontato con fretta e richiede un adeguato supporto legale e amministrativo per poter così godere senza preoccupazioni della nuova proprietà.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui