Triangolo addio nuovi dispositivi

0

Triangolo addio nuovi dispositivi

In caso di incidente o avaria, il segnale luminoso verrà collocato nella parte più alta del veicolo senza bisogno di collocare il triangolo sulla strada. La prossima estate cominceremo a disabituarci all’utilizzo dei tradizionali triangoli di emergenza che ci accompagnano dal 1999. Arrivano i dispositivi V-16. Si tratta di luci intermittenti di colore arancione e sostituiranno i triangoli in uso dal 1999.

Come si utilizzano? Per segnalare che siamo rimasti bloccati con la vettura, collocheremo il dispositivo luminoso nella parte più alta del veicolo. In questo modo garantiamo la maggior visibilità. Per collocarlo, non dobbiamo uscire dalla macchina né camminare sulla corsia, evitando le macchine in circolazione, come succedeva fino ad ora con i triangoli.

Come si colloca? Il dispositivo incorpora un sistema di geolocalizzazione che, una volta attivato, invia ogni 100 secondi la posizione del veicolo fermo al cloud DGT 3.0, per far arrivare l’informazione agli altri conducenti.

Da quando? A partire dal 1. luglio 2021. Anche se, fino al 1. Gennaio 2026, potremo utilizzare i triangoli e i nuovi segnali (con o senza geolocalizzazione). A partire da questa data, l’unico mezzo consentito per segnalare incidenti sarà il segnale luminoso con geolocalizzazione.

Perché si cambia? Jorge Ordás, Vice-direttore generale della Gestión de la Movilidad y Tecnología della DGT, ha spiegato che i triangoli di emergenza verranno mano a mano ritirati, a causa dell’elevato numero di incidenti mortali avvenuti proprio quando i conducenti scendevano dalla vettura per collocare il triangolo e venivano investiti dalle vetture in avvicinamento.

dgt.es

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui