INPS – Assegno ordinario di invaliditá, é erogabile all’estero?

0
5882

INPS – Assegno ordinario di invaliditá, é erogabile all’estero? Dubbi e chiarimenti

Carissimi, approfondiamo questo mese i requisiti necessari per ottenere un Assegno Ordinario di Invaliditá (A.O.I.), come cittadini residenti all’estero.

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica, erogata dall’INPS, ai lavoratori la cui capacità lavorativa risulti ridotta a meno di un terzo a causa di un’accertata infermità di natura fisica o mentale. In altre parole, la percentuale di invaliditá dev’essere uguale o superiore al 66 %.

ATTENZIONE:

L’assegno ordinario di invalidità trattato in questa sede non va confuso con l’assegno di invalidità civile o con prestazioni non contributive come l’assegno sociale, prestazioni di natura assistenziale, che in quanto tali, non trovano tra i loro prerequisiti il numero di contributi maturati, bensì criteri legati al reddito del richiedente e alla residenza permanente in Italia (perio massimo di soggiorno all’estero: 30 giorni, pena la sospensione della prestazione). A differenza di queste prestazioni, l’Assegno Ordinario di Invaliditá é erogabile all’estero, quindi anche in Spagna.

A chi spetta l’assegno ordinario di invalidità? Affinché il trattamento possa essere erogato, si rende necessario il soddisfacimento di due prerequisiti fondamentali:

  1. riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo a causa di infermità o difetto fisico o mentale;

  2. un minimo di 260 contributi settimanali – pari a 5 anni di contribuzione e assicurazione – di cui almeno 156 settimane (3 anni) nel quinquennio antecedente la presentazione della domanda. In alternativa, il possesso di almeno 15 anni di contributi.

Come presentare domanda per l’assegno ordinario di invalidità? Nel caso di essere residenti all’estero, la domanda si presenta attraverso l’ente di previdenza locale, nel nostro caso INSS, compilando un formulario di “Petición de pensión de incapacidad” con Reglamentos Comunitarios. Vi consigliamo di mettervi in contatto con il Patronato, vi compileremo il formulario e vi daremo le istruzioni per una corretta consegna presso l’ente locale. Precisiamo che, a differenza della pensione di inabilità, l’assegno ordinario di invalidità non è reversibile ai superstiti che, in caso di decesso del lavoratore avente diritto, possono comunque accedere alla pensione indiretta.

Come si rinnova? L’A.O.I. ha una durata triennale e deve essere rinnovato due volte, prima di diventare definitivo. Il rinnovo, qualche mese prima della scadenza, viene effettuato tramite richiesta nel portale INPS da parte del Patronato, a cui vi dovrete rivolgere in caso di scadenza. Noi ci occuperemo di raccogliere la documentazione necessaria e procedere con l’invio della domanda.

É esportabile all’estero? CERTAMENTE! I giá titolari di A.O.I. possono decidere di spostare la loro residenza in altro stato e continuare a ricevere l’Assegno Ordinario di Invaliditá, proprio perché é una prestazione contributiva e diritto del cittadino che ha versato contributi.

In caso di dubbi o necessitá di maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare il nostro patronato ai consueti recapiti:

+34 933.046.885, oppure scrivendoci una mail a ital.barcellona@gmail.com

Elettra Cappon – Responsabile ITAL Spagnaital-uil.jpg

Il PATRONATO ITAL INFORMA I SUOI LETTORI CHE SAREMO PRESENTI

A TENERIFE E GRAN CANARIA NELLE SEGUENTI DATE

14/10/2019: LAS PALMAS DE GRAN CANARIA

15/10/2019 TENERIFE NORD

16/10/2019 TENERIFE SUD

PER APPUNTAMENTI, SCRIVETECI UN’EMAIL O CHIAMATECI !

ital.barcellona@gmail.com
+34 933.046.885

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 78 = 82