COMUNICAZIONE IMPORTANTE per quei pensionati che non hanno completato il Certificato di Esistenza in vita, comunicazione relativa ai pagamenti di Luglio ed Agosto 2014

0
inps

inpsIl gruppo bancario Citi ha fissato la data di scadenza del 03/06/2014 per la presentazione del certificato di esistenza in vita da parte del pensionato.

Nel caso in cui il pensionato non abbia compilato con successo il suddetto certificato entro questo termine, INPS ha valutato insieme a Citi la possibilità, per quei pensionati aventi diritto, di far recapitare i pagamenti relativi ai mesi di luglio ed agosto 2014 tramite le agenzie di Western Union.

La rata pensionistica di luglio e agosto 2014 potrà essere ritirato solamente dal titolare e la riscossione costituirà anche idonea prova di esistenza in vita evitando la sospensione dei successivi pagamenti della pensione. In tal caso la riscossione personale del pagamento da parte del pensionato avrà valenza di prova di esistenza in vita.

{loadposition adsense-riquadro-articoli-piccolo}I pensionati riceveranno una lettera informandoli della disponibilità del pagamento presso Western Union; tale lettera fornisce anche istruzioni per il ritiro del pagamento.

Qualora a partire da luglio la rata pensionistica fosse disponibile presso Western Union, al pensionato verrà data la possibilità di riscuotere il proprio pagamento entro 90 giorni e validare così la propria esistenza in vita. In alternativa il pensionato potrà inviare in qualsiasi momento la normale documentazione di esistenza in vita e sollecitare successivamente il reintegro dei pagamenti alla sede INPS di competenza.

Se la riscossione del pagamento non avverrà prima del 19 luglio 2014 (termine ultimo per il pagamento della rata di luglio ed il conseguente ripristino della rata di agosto) la gestione dei pagamenti pensionistici si articoleranno come segue:

Nel caso in cui il pagamento di luglio ed agosto venga riscosso dal 19 luglio al 20 agosto 2014, il ripristino del metodo di pagamento usuale sarà effettivo a partire dal pagamento della rata corrispondente di settembre 2014;

Se il ritiro dei pagamenti di luglio ed agosto avvenisse dal 20 agosto al 19 settembre 2014, il ripristino del metodo di pagamento ed i pagamenti pensionistici avverrà a partire dall’ottobre 2014 e dovrà essere sollecitata la riemissione della rata di settembre presso la sede INPS competente;

Se il ritiro della rata di luglio e/o agosto venisse effettuato dopo il 24 settembre 2014, il ripristino del metodo di pagamento ed i pagamenti pensionistici avverrà da novembre 2014 e si dovrà sollecitare presso la sede INPS competente la riemissione delle rate di settembre ed ottobre;

Qualora i pagamenti della pensione fossero stati disposti unicamente con il cognome da nubile e la pensionata fosse sprovvista di un documento in corso di validità indicante il cognome da nubile della stessa, sarà possibile contattare il Servizio di supporto Citi ai Pensionati Inps che le fornirà assistenza a riguardo.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare il Servizio di Supporto Citi ai Pensionati Inps in uno dei seguenti modi:

– visitando la pagina web www.inps.citi.com

– inviando un’e-mail all’indirizzo inps.pensionati@citi.com

– chiamando Citi dal lunedì al venerdì tra le 08:00 e le 20:00 (ora italiana): 900814182

comunicazione pervenuta20 giugno 2014 da parte della CITI Bank, affinché i nostri connazionali sappiano come agire in caso di sospensione della prestazione pensionistica. Ricordiamo che siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento o supporto.

Elettra Cappon – Responsabile Patronato ITAL Spagna –

ISTITUTO DI TUTELA E ASSISTENZA AI LAVORATORI

Tel. +34.93.304.6885; +34.633.260709

Fax +34. 933967319 E-mail: ital.barcellona@gmail.com

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 6 = 7