Novitá nel sistema pensionistico introdotte con l’ultima legge di bilancio. Quota 102

0

Novitá nel sistema pensionistico introdotte con l’ultima legge di bilancio

QUOTA 102 DAL 1 GENNAIO 2022 AL 31 DICEMBRE 2022 Va a sostituire la precedente QUOTA 100 che continua ad essere valida, ma solo per chi ha maturato i requisiti entro il 31/12/2021. Prevede la possibilitá di uscire dal lavoro quando la quota, cioé la somma di etá e contribuzione posseduta, é pari a 102.

  • Potrá ottenere il trattamento solo chi possiede un requisito minimo di etá di 64 anni ed un requisito contributivo minimo pari a 38 anni (di cui 35 di contributi effettivi, escluse malattia e disoccupazione). Si puó utilizzare anche la contribuzione versata all’estero.
  • La misura ha carattere sperimentale e vale per chi matura i suddetti requisiti dal 1 gennaio al 31 dicembre 2022.

Ricordiamo che la pensione anticipata con QUOTA 102, esattamente come la pensione con QUOTA 100, non puó essere cumulata con redditi da lavoro fino al compimento dell’etá ordinaria di pensione (per il 2022: 67 anni di etá). É ammesso solo il cumulo con redditi da lavoro autonomo di natura occasionale (max. 5 mila euro lordi). Anche la QUOTA 102 applica il sistema delle finestre: 3 mesi per i lavoratori del settore privato, sei mesi per i lavoratori del settore pubblico dalla data di maturazione dei requisiti.

OPZIONE DONNA É stata prevista una proroga per l’OPZIONE DONNA anche per il 2022, aprendo pertanto questa tipologia di pensionamento alle lavoratrici dipendenti nate nell’anno 1963 (1962 per le lavoratici autonome) con 35 anni di contributi entro il 31/12/2021.

ATTENZIONE

  • Tra la maturazione del requisito e la decorrenza della pensione devono passare sempre 12 mesi per le dipendenti e 18 mesi per le autonome.
  • L’OPZIONE DONNA prevede il calcolo della pensione interamente contributivo, che rispetto al sistema retributivo o misto implica una decurtazione sull’assegno fino al 30%.

Rimangono chiaramente in vigore tutte le altre tipologie pensionistiche:

  • Pensione ordinaria di vecchiaia (67 anni di etá; 20 anni di contributi o 15 anni di contributi con deroghe D.lgs. 503/1992)
  • Pensione anticipata di vecchiaia (42 anni e 10 mesi + 3 mesi di finestra per gli uomini; 41 anni e 10 mesi + 3 mesi di finestra ler le donne)
  • Pensione anticipata per lavori usuranti

Ricordiamo le nostre date alle Isole Canarie

4/02/2022 GRAN CANARIA

7/02/2022 TENERIFE

ital.uil.jpg

Per appuntamento scrivere a ital.barcellona@gmail.com o inviare un whatsApp al numero + 34 933.046.885

Un caro saluto a tutte le persone che ci leggono!

Elettra Cappon – Patronato Ital

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui