da Salvatore Carboni… REGALU DE NADALE

0

una poesia dedicata a tutti i suoi compaesani Sardi presenti a Tenerife.

 

 

REGALU DE NADALE

cantu o DEUS, ses bistadu generosu,

cun sa persone mia,e ispeciale!

deo chi fia leadu dai dogni male

senza pius tennere paghe ne riposu,

chi paria intradu in su fogu infernale,

sufrende penas e male dolorosu,,

senza tennere unu momentu e gosu

chi paria arrivende a su momentu fatale,

ma ecco a tie cun mente geniale,

chi de unamigu ti ses servidu,

pro mi ae su regalu ofridu

e pro mi amentare custu bellu nadale,

ti penso ogni momentu, cun coro e mente,

e ti prego ogni die cun sa famiglia unida

ka ses tue chi torradu mias sa vida,

e ti tenzo in coro fraternamente,

ka sa fida mia dolorosa e aflita,

non abasto frade a ti ringraziare,

e dogni die ando a la pregare,

comente andas tue a SANTA RITA..

S.Carboni…28\11\2013

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

26 − = 23