La ricetta elettronica disponibile in sedici comunità autonome

0
527

La ricetta elettronica disponibile in sedici comunità autonome I sistemi sanitari delle Canarie ed Extremadura hanno avviato nel 2015 il progetto della (ricetta elettronica) Receta Electrónica Interoperable del Sistema Nazionale di Salute (SNS).

Si tratta di un programma coordinato dal Ministero della Salute, Servizi Sociali e Politiche di Parità, che consente agli utenti di ritirare il proprio farmaco in una comunità autonoma diversa da quella in cui risiede. Un servizio che adesso è attivo in 16 comunità autonome.

Da quando il servizio è operativo, le diverse comunità autonome hanno via via aderito, fino a raggiungere le attuali 16. Attualmente mancano solo Madrid, Ceuta e Melilla all’adesione alla Ricetta Elettronica del Sistema Nazionale di Salute, come confermato dall’Assessorato alla Salute del Governo delle Canarie.

Per rendere operativo questo progetto si è potuto contare con la collaborazione dei Collegi Ufficiali di Farmacia di Las Palmas e Santa Cruz de Tenerife, che hanno realizzato le modifiche necessarie per consentire la distribuzione dei medicinali a pazienti residenti in altre regioni, e certificati all’interno del progetto della Ricetta Elettronica.

Il vantaggio principale per l’utente è la garanzia di poter trovare disponibili in qualsiasi farmacia i farmaci prescritti via elettronica, a prescindere dalla Comunità Autonoma in cui si trova. La ricetta elettronica migliora senza dubbio il servizio sanitario offerto ai cittadini, condividendo le informazioni sulla prescrizione e la distribuzione di medicinali tra i professionisti operanti nelle diverse comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 1 = 2