La Tenerife che non ti aspetti: il Museo del Pescador a Puerto de Santiago

0
584

La Tenerife che non ti aspetti: il Museo del Pescador a Puerto de Santiago: “Aquí no solo hay papas” è il motto della nuova – e unica! – rivista di arte e cultura pubblicata a Tenerife, Chinegua.

Ed è vero! L’isola che per la maggioranza dei visitatori non è altro che sole-mare-abbronzatura-divertimento in realtà offre tanto e tanto di più, anche se moltissimi, anche residenti, non lo sanno. Una delle sorprese che essa riserva si annida in po’ in incognito lungo la via principale di Puerto de Santiago, all’estremità Sud Ovest di Tenerife, nel municipio di Santiago del Teide e separata solo da un barranco da Los Gigantes, vero gioiello naturalistico. 

È il Museo del Pescador, due piani incastonati tra le facciate di edifici residenziali vecchiotti ma caratteristici e affacciati sulla Playa Chica, l’antico porto dei pescatori oggi sovrastato da una strada in aggetto dalla quale si può godere uno spettacolo mozzafiato, che fa sì che il piccolo museo passi inosservato nonostante la sua straordinaria facciata, che colpisce nel momento in cui il passante distolga lo sguardo dal mare per fissarsi su quella superficie tanto strana e originale. Ed è proprio questa facciata che, da sola, merita un’escursione.

Omaggio alla tradizionale attività della zona fin dal tempo dei Guanches, il Museo Pescador è passato attraverso fasi alterne nel corso della sua storia. La più significativa risale agli inizi del Millennio, quando dall’amicizia fra il sindaco Pancracio Socas e l’artista francese Bernard Romain nacque l’idea di un rilancio attraverso la riqualificazione sia dell’esterno che degli interni. Fra il 2002 e il 2003 Romain, pittore, scultore e land artist, che soprattutto negli ultimi due decenni del Novecento si avvicina all’Arte Concettuale, lavora alla facciata del Museo Pescador trasformandola in uno straordinario omaggio, plastico e tridimensionale, al mare, al pescatore e alla tradizione.

Un’alta vetrata centrale a forma di trapezio allungato…. 

continua a leggere su Museo del Pescador

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 37 = 46