Le Canarie hanno perso 20.900 posti di lavoro nel primo trimestre del 2019

0
728

Le Canarie hanno perso 20.900 posti di lavoro nel primo trimestre di quest’anno, il che rappresenta un calo del 2,29% rispetto al trimestre precedente, secondo i dati dell’EPA rilasciati giovedì dall’INE (Instituto Nacional de Estadística).

La variazione annua dell’occupazione nelle isole Canarie è dell’1,48% e il tasso di disoccupazione dell’arcipelago è tra i più alti del paese, con il 21,03%.

Allo stesso modo, il numero di persone attive nell’arcipelago è stato ridotto di 11.400 nel primo trimestre del 2019, il che colloca l’Arcipelago delle Canarie, tra le regioni della Spagna, con la maggior diminuzione di posti di lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 8