Le perle. L’origine di questo tipo di gemme è davvero curiosa

0
877

Le perle. L’origine di questo tipo di gemme è davvero curiosa.

 Quando un corpo estraneo (un granello di sabbia o una piccola specie vivente) penetra nell’ostrica, si verifica un fenomeno per il quale il mollusco, non potendo espellere quel corpo estraneo, attraverso un meccanismo di autodifesa secerne una specie di dura sostanza cristallina che avvolge progressivamente l’oggetto . Questa sostanza chiamata madreperla viene prodotta incessantemente fino a quando il corpo estraneo si trova all’interno dell’ostrica. Successivamente, nel corso di molti anni, quel granello di sabbia o parassita viene integralmente rivestito da questa pura materia cristallina dando vita alla preziosa gemma. 

Sebbene esista una grande varietà di perle, troveremo principalmente quattro tipi di perle comuni che hanno caratteristiche più o meno simili, anche se il colore, la forma e l’area di raccolta sono differenti.

Generalmente si formano in acque calde e temperate. Le perle più pregiate provengono dall’area australiana, dalla regione di Tahiti, del Mave e da Freshwater.

Come prendersi cura delle perle

Se la qualità della perla è elevata, più lunga sarà la sua splendente vita. Viene spesso affermato che dovrebbero sempre essere indossate per mantenere il loro colore e luminosità, ma questa opinione non ha un riscontro scientifico. A dimostrazione di ciò, In Medio Oriente sono state trovate collane di perle di oltre 2.500 anni, ancora in perfette condizioni.

Occorre evitare di pulirle con prodotti chimici o abrasivi: sono facilmente macchiabili, soprattutto a contatto con sostanze acide. Dovrebbero essere conservate in sacchetti di seta, cotone o pelle scamosciata. Le perle infilate in filo di nylon o di seta possono essere lavate con una soluzione di sapone neutro molto diluito e poi asciugate immediatamente.

Come viene determinata la qualità delle perle

Per stabilire il grado di qualità in alta gioielleria, i gemmologi considerano la luminosità, l’aspetto della superficie, la forma, il colore e le dimensioni. La luminosità indica il grado di intensità della luce riflessa dalle perle, mentre l’aspetto della superficie tiene conto delle possibili imperfezioni.

La luce rifratta attraverso i cristalli di calcio rivela tutti i colori dell’arcobaleno. Le forme più preziose sono rotonde o a forma di goccia. Le migliori perle non sono le più grandi ma le più piccole, più luminose e brillanti.

È sorprendente osservare come le procedure di coltura, raccolta e selezione delle perle vengano eseguite ancora oggi manualmente da esperti, esattamente come avveniva in tempo antico.

Purtroppo nel mercato dei preziosi, così come in altri settori, è facile essere ingannati. Spesso vengono proposte perle con rivestimento in madreperla ma con l’anima interna in resina o plastica. Ovviamente non sono perle autentiche ed è un vero peccato che in questo modo, senza il consiglio di un esperto, si possa facilmente scegliere un gioiello nel modo sbagliato. Raccomandiamo dunque di valutare con molta attenzione dove rivolgersi per acquistare in sicurezza e chiedere sempre un consiglio a un professionista del settore in modo da non cadere in un possibile inganno.

Grazie alla nostra serietà e professionalità, Canary Islands Luxury SL Vi può offrire vere perle (con anima di madreperla), in perfetti abbinamenti a vetro di Murano o pelle.

Assolutamente da non perdere la nostra collezione “Perlas Canarias”.

Sitio web: canaryislandsluxury.com Diseñadores y proveedores de bisutería

Puede visitar nuestra exposición (con cita previa) en :

Calle Reykjavik 22, Urb. Benimar, Loc-1S, Costa Adeje

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

87 − 83 =