Tenerife: ieri come oggi, oggi come domani

0
1744

Tenerife: ieri come oggi, oggi come domani

LETTERA AL DIRETTORE. Gentile amica, signora Antonina, il titolo non è un rebus da interpretare, ma solo un’espressione sincera della volontà a trascorrere, ancora una volta, l’inverno in un’oasi di pace e di benessere fisico, mentale e spirituale a Tenerife. Il concetto Natura si esprime con la bellezza visiva che il Creato ha voluto concedere a gente semplice, coriacea e gentile che sa amare e rispettare l’ambiente. Ancora una volta ecco il nostro rituale saluto a tutti gli Isolani ed Italiani che incontreremo per strada, al supermercato, alle manifestazioni, ai raduni, alle sfilate, alle Processioni e soprattutto al ricorrente ed ormai prossimo carnevale.

Per gli abitanti il carnevale rappresenta riscatto sociale, riabilitazione umana e recupero della dignità di un popolo che ha sofferto nel recente passato e nel passato remoto e con grande orgoglio si espone all’ammirazione del mondo intero. Chi non ha mai avuto la fortuna di assistere al Carnevale di Tenerife non può immaginare e capire una celebrazione così imponente di persone di ogni ceto e cultura, da cittadini abili o disabili, da una moltitudine di stranieri tutti uniti ed intenti a divertirsi, e quasi tutti in maschera.

Chi non è più giovane, come lo scrivente, si procura cappelli, baffi e maschere e….si getta nella mischia dove il sorriso ed il divertimento sono d’obbligo per guardare indietro senza tristezza e scrutare avanti senza panico. Quest’anno per me il ritorno a Tenerife rappresenta una grande gioia pensando all’opportunità di dialogare, seppure in forma epistolare, con i lettori che hanno voglia di esprimersi attraverso il periodico “ViviTenerife”. Tutto ciò grazie all’Editore, Signora Antonina, che è un valore aggiunto per le Canarie permettendoci di socializzare e di sentirci parte attiva di questa Comunità.

Per finire, affermo che le cose più belle nella vita sono quelle che non hanno prezzo e pertanto mi recherò all’edicola della “Corte Inglés ” di Tenerife per richiedere il mensile “ViviTenerife” e ricominciare a sognare in piena serenità, realizzando quel desiderio che nutro da tanti mesi: godermi emozioni che lasciano un segno senza perdere la speranza quando il sole tramonta, perchè si illuminano le stelle.

giannimperia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 65 = 68