L’industria canaria promuove l’uso della carta riciclata per salvaguardare gli oceani

0
136

L’ultima edizione del Programma DEMOLA Canarias ha visto sviluppare un progetto, una sfida nel promuovere l’uso della carta riciclata per salvaguardare gli oceani, al quale hanno partecipato gli studenti della Universidad de La Laguna (ULL), in collaborazione con Protisa, l’unica società canaria che produce carta 100% riciclata e di cellulosa per uso domestico, professionale e industriale.

All’interno del Programma DEMOLA, l’impresa in questione ha chiesto all’equipe universitaria di sviluppare idee sostenibili e mirate alla sensibilizzazione verso la minaccia ambientale della cellulosa pura, tutt’ora preferita dai consumatori, anche se la carta igienica 100% riciclata è più ecologica.

L’obiettivo è quello di raggiungere una maggior consapevolezza dell’importanza di sostituire la carta igienica di cellulosa pura con la carta igienica riciclata, e conseguentemente riuscire a far aumentare il consumo di prodotti più ecologici e non solo alle Canarie.

In questa edizione, undici equipe di studenti di differenti indirizzi accademici delle università di Las Palmas de Gran Canaria e La Laguna di Tenerife hanno partecipato al programma DEMOLA Canarias, collaborando con aziende, associazioni ed enti per un periodi di quattro mesi per sviluppare soluzioni creative su misura per ognuna delle sfide proposte.

Le Canarie fanno parte della rete DEMOLA, presente in oltre venti paesi di Europa, Africa, Asia e America Latina; grazie all’appoggio e all’impegno delle istituzioni, del governo autonomo e delle due università pubbliche canarie, sono stati ideati un totale di 69 progetti di società ed organizzazioni presentati durante sei convocatorie, con oltre 300 universitari come partecipanti.

La redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

40 + = 48