L’industria del relax e tempo libero genera posti di lavoro alle Canarie

0
434

L’industria del relax e tempo libero genera posti di lavoro alle Canarie. La nascita di nuove imprese e un notevole incremento nella generazione di posti di lavoro, con un aumento del 67%, sono alcuni dei fattori che hanno reso possibile che il PIL delle aziende che operano nel settore crescesse del 79% negli ultimi 10 anni, passando dal 3,8% ad un 6,4% del PIL.

Sono solo alcuni dei dati che, come esposto da una relazione presentata da Corporación 5, confermano la spinta del settore ed il suo peso, sempre più rilevante, nell’economia dell’isola. Questi dati, assieme ad altri che confermano la forza e il dinamismo degli imprenditori del settore, coincidono con le considerazioni fatte dai rappresentanti imprenditoriali di tutte le Comunità Autonome al recente “Congreso de Ocio”, celebrato ad Adeje, Tenerife, e organizzato dal Círculo de Empresarios Profesionales de Tenerife (CEST).

La crescente importanza del segmento è coincisa con la crescita del settore turistico nell’ultima decada, 2008-2018, nel nostro arcipelago. In questo ordine di cose, questa relazione conferma l’auge del settore turistico del “Ocio” alle Canarie, e la nascita di diverse attività, principalmente microempresas – fino a 10 impiegati – che rappresentano il 96% del totale nelle isole.

Tra le imprese create nel settore negli ultimi dieci anni c’è la nascita degli stabilimenti di bevande – pari a circa il 43% del totale – e quelli della ristorazione, che rappresentano il 38%.

Il resto delle aziende maggiormente cresciute sono attive nella fornitura di food per eventi, agenzie di attività turistica e spettacoli, come quelle che mirano ad attività ricreative e di intrattenimento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

40 − 30 =