Medicine omeopatiche: l’UE non cambia le norme come richiesto dal Ministero della Salute

0
354

Medicine omeopatiche: l’UE non cambia le norme come richiesto dal Ministero della Salute. Il Commissario Europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis, ha risposto in maniera decisa alla richiesta del Governo spagnolo di modificare le Direttive Europee che regolano i prodotti omeopatici.

Nelle stesse, non si prevede l’introduzione di modifiche come richiesto dal Ministero della Salute spagnolo e relative alla definizione di “medicinale “ e “medicinale omeopatico”. Quest’ultima, secondo il Ministero diretto da María Luisa Carcedo, causa confusione e fraintendimento tra la popolazione.

Il Commissario Europeo ha assicurato che l’ambito normativo attuale prevede che i produttori non associno le dichiarazioni di carattere clinico con le medicine omeopatiche senza averne dimostrato l’efficacia terapeutica. In tal senso, è stato garantito che l’etichetta dei prodotti includerà la definizione “medicamento homeopático sin indicaciones terapéuticas aprobadas”, oltre alle avvertenze affinché il consumatore consulti il medico in caso di persistenza dei sintomi.

La Commissione Europea non ha in previsione di modificare la legislazione vigente, considerato che non esistono richieste simili formulate da altri Stati membri che possano spingere verso una modifica. Il dipartimento diretto da Andriukaitis ha sottolineato che la direttiva europea prevede che sia i medicinali omeopatici, che quelli convenzionali, vengano sottoposti allo stesso controllo in termini di produzione, distribuzione e vigilanza farmacologica, e stabilisce disposizioni di sicurezza specifiche per le medicine omeopatiche senza dichiarazioni di proprietà terapeutiche.

Allo stesso modo, si sottolinea che le norme vigenti specificano quale tipo di informazione è lecito utilizzare per la descrizione di questi prodotti e non consente l’uso di informazioni relative all’efficacia clinica. Si ricorda infine che è di competenza dei singoli Stati controllare che la pubblicità dei medicinali sia conforme alla legislazione e che i paesi membri continuano ad avere facoltà di adottare azioni su scala nazionale per promuovere campagne di sensibilizzazione su specifiche caratteristiche dei farmaci omeopatici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 + 1 =