Il Cabildo de Tenerife utilizza la diagnostica per la conoscenza delle mummie guanche

0

Il Cabildo de Tenerife utilizza la diagnostica per la conoscenza delle mummie guanche L’Organismo Autonomo dei Musei del Cabildo di Tenerife in collaborazione con l’Università de La Palma di Gran Canaria e il Gruppo Hospiten sta svolgendo un programma di paleoimmagine delle mummie Guanche che utilizza le ultime tecnologie in fatto di immagine medica come parte integrante del progetto interregionale MACbioIDi.

L’obiettivo è quello di disporre di dati digitali che facilitino la ricerca antropologica in relazione alla patologia scheletrica e dei tessuti molli degli antichi abitanti dell’Isola. Serve anche come strumento per osservare i processi di mummificazione e le relative sostanze utilizzate dagli indigeni, nonché per realizzare ricostruzioni digitali mediante l’utilizzo di tecniche audiovisuali avanzate, che comprendano la realtà virtuale e facilitino la divulgazione museale tanto presenziale come virtuale.

Le sessioni, che si svolgono grazie alla collaborazione con équipe dell’alta tecnologia diagnostica, risonanza magnetica e tomografia assiale computerizzata, hanno luogo in orari che non interferiscono con il lavoro assistenziale e non hanno carattere invasivo, garantendo così la totale integrità delle mummie.

Gli studi interdisciplinari che si stanno svolgendo permetteranno pubblicazioni scientifiche di livello internazionale e favoriranno le attività educative del Museo, dal momento che la conoscenza della storia è d’aiuto per la vita attuale.

Da ultimo, si sottolinea la collaborazione interistituzionale fra pubblico e privato, fondamentale per lo sviluppo di progetti scientifici innovativi e di qualità, specie quelli che richiedono l’uso dell’alta tecnologia.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 2 = 1