Il Cabildo di Tenerife al lavoro per contrastare i trasporti abusivi

0

Il Cabildo di Tenerife al lavoro per contrastare i trasporti abusivi

Il Cabildo di Tenerife ha incontrato ieri rappresentanti del Comune di Granadilla, della Guardia Civil, della Policía Autonómica e Policía Local per definire misure e interventi da attuare, per contrastare il fenomeno del trasporto abusivo di passeggeri.

José Alberto León, Direttore della Movilidad del Cabildodi Tenerife, ha confermato l’impegno delle autorità, già dimostrato recentemente alle cooperative di taxi, ad adottare misure di competenza del Cabildo, per affrontare una problematica che non danneggia solo i tassisti, ma che genera insicurezza tra gli utenti.

È necessario regolarizzare e mettere fine a questa situazione, e collaborare per adottare soluzioni e dare risposte ad un problema che diventa sempre più grave. León ha aggiunto anche che il fenomeno dei trasporti abusivi non danneggia solo gli aeroporti, ma anche altri luoghi, motivo per cui si provvederà ad applicare le misure previste non solo negli aeroporti ma in qualsiasi altro punto dell’isola.

Recentemente, il vicepresidente  del Cabildo, nonché Assessore a Carreteras, Movilidad e Innovación, Enrique Arriaga, ha spiegato, dopo l’incontro con la categoria, che si lavorerà a stretto contatto con il settore per migliorare e modernizzare l’attività attraverso diversi interventi. Tra questi, ha citato l’intensificazione di controlli e ispezioni da parte del Cabildo di Tenerife, che saranno quindi più frequenti e riguarderanno più aree.

Contemporaneamente verranno istituiti più corsi di formazione in materia di ispezione agli agenti delle polizie locali, oltre ad includere nella normativa a riguardo, e quindi nella Ley de Transportes de Canarias, modifiche atte ad indurire le sanzioni contro il trasporto abusivo.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 1 = 2