Comune di Santa Cruz de Tenerife e i commercianti del Rastro concordano di attendere condizioni adeguate per la riapertura

0

Comune di Santa Cruz de Tenerife e i commercianti del Rastro concordano di attendere condizioni adeguate per la riapertura

Il dipartimento del Servizio Pubblico, del municipio di Santa Cruz de Tenerife, avevano cercato alternative per il ritorno del mercato del Rastro il 31 maggio, in conformità con la fase 2, ma i commercianti preferiscono attendere il ritorno delle condizioni prima del confinamento.

Un altro problema relativo alle restrizioni imposte, nella fase 2, è l’obbligo della riduzione dei posti di lavoro. I commercianti a questa misura, hanno scelto di non aderire. Accettarla significava che, i posti si sarebbero ridotti a circa 180, dei quasi 630 esistenti. La proposta comunale in questo caso era quella di istituire un sistema di turni, simile a quello già applicato con altri gruppi, come quello dei tassisti.

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 + 7 =