Stato di emergenza Coronavirus – Sánchez conferma: “adotteremo misure drastiche, che avranno conseguenze”

0

Stato di emergenza Coronavirus – Sánchez conferma: “adotteremo misure drastiche, che avranno conseguenze”

“L’autorità in tutto il territorio spagnolo è il Governo di Spagna, e il decreto entra in vigore immediatamente, con la pubblicazione sul BOE (Boletín Oficial del Estado)” ha spiegato il Presidente.
“Le misure che adotteremo sono drastiche e avranno conseguenze”, ha spiegato il Presidente del Governo Pedro Sánchez al termine di una riunione straordinaria del Consiglio dei Ministri.

Sánchez ha detto che lo Stato di emergenza riguarda tutto il territorio spagnolo per i prossimi 15 giorni, e che potrà essere prolungato.
Il decreto approvato dal Governo per limitare i movimenti dei cittadini in tutta la Spagna entra in vigore da subito. Sarà consentito andare al lavoro, fare la spesa o comprare medicine, come anche tornare presso il proprio domicilio, o prestare assistenza a persone anziane, minorenni e persone non autonome.

Ma Sánchez ha detto anche che le persone dovranno circolare individualmente, a meno che non stiano assistendo persone bisognose. Le altre misure contemplate dal testo, come la possibilità di requisire provvisoriamente beni e imporre prestazioni personali obbligatorie, entreranno in vigore nel momento in cui viene pubblicato il BOE  PDF scaricabile BOE ESTADO DE ALARMA (1)  (Boletín Oficial del Estado: sábado 14 de marzo de 2020 – Núm. 67)

Diverse città hanno annunciato la sospensione delle processioni di Pasqua, tra cui Siviglia, Malaga, Murcia, Cuenca e Zamora. Murcia si è unita oggi a Madrid, Galicia, Asturias e Cantabria, comunità che avevano già ordinato la chiusura di tutte le attività commerciali, ad eccezione dei negozi di alimentari e di beni di prima necessità.

Il virus ha contagiato in Spagna oltre 6.400 persone, provocando 192 morti, secondo gli ultimi dati del Ministerio de Sanidad y de las comunidades autónomas (ci sono oltre 500 bollettini medici). La OMS ha confermato che adesso è l’Europa “l’epicentro della pandemia”, e Donald Trump ha dichiarato lo Stato di Emergenza nazionale.

Fonte: elpais.com

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 + 5 =