Enac pronto a sanzionare tutte le compagnie che hanno offerto voucher

0

Enac pronto a sanzionare tutte le compagnie che hanno offerto voucher

È ancora caldo il tema dei voli cancellati ma con il rimborso negato da parte delle compagnie aeree che invece offrono un voucher. Dopo moltissime segnalazioni giunte da utenti che avevano acquistato voli aerei per questa estate, poco dopo cancellati con la motivazione del covid 19, era giunto il monito di Enac pronto a sanzionare tutte le compagnie che si sono esposte a questa pratica, un modo, sembra, per fare cassa.

Il caso dei voli aerei fantasma 

Come aveva scritto anche Corriere, molte compagnie vendevano voli fantasma ossia voli che risultavano in vendita sulle piattaforme di prenotazione ma non funzionanti. I vettori sapevano già che non avrebbero volato ma tenevano ugualmente in vendita alcuni voli per capire dove va il mercato e nello stesso tempo assicurarsi liquidità: i clienti infatti, ignari, acquistavano comunque il volo e pochi giorni dopo se lo sono visti cancellare in cambio del solito voucher.

Un’inchiesta de Il Sole 24 Ore, invece, ha svelato che i biglietti sono più cari ed oltretutto ci sono meno collegamenti. Ad esempio un volo per la trafficata tratta Roma-Catania sarebbe arrivata a costare quanto un volo per Parigi con Alitalia. Il volo più economico con partenza, ad esempio, il 30 giugno, costa 130 euro solo andata alla tariffa più bassa che può arrivare a costare 200 euro. Ovviamente dipende dall’orario, in alcuni casi il biglietto di solo andata costa 90 euro in altri ancora 213 euro. A luglio, invece, mediamente, il prezzo si aggira sui 200 euro. Sembrano meno cari i voli di andata e ritorno ma rimangono sempre intorno ai 250 euro fino a più di 350 euro. Meno peggio se si vola all’estero. La tratta Roma-Parigi con Alitalia invece varia da 78 euro solo andata fino a 418 euro. Non va meglio per le tratte intercontinentali con un Roma-New York solo andata che costa da 488 euro fino a 1800 euro a fine giugno. Situazione simile neppure da Milano dove per volare a Bari servono 180 euro solo andata con la tariffa Economy. Con Easyjet, invece, sempre da Milano servono almeno 250 euro per volare a Catania contro i 91 euro solo andata per Parigi….

tratto da Voli aerei per l’estate altro che low cost: il caso dei voli fantasma e prezzi alti

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

81 − = 76