“Non ci fermeremo” Alpitour un piano per salvare le prenotazioni 

0

“Non ci fermeremo” Alpitour un piano per salvare le prenotazioni

Alpitour, lettera al trade:
«Non ci fermeremo»

Carissimi colleghi, abbiamo aspettato qualche giorno a mandare questa lettera per evitare di dire cose troppo a caldo oppure troppo scontate, quelle che fanno il titolo, per intenderci, ma che poi non dicono nulla nella sostanza». Ha un attacco schietto e diretto, la lettera aperta al trade diffusa nella serata di giovedì dalle direzioni del Gruppo Alpitour, a firma di Pier Ezhaya, direttore tour operating Alpitour, Giuliano Gaiba, amministratore delegato Eden Viaggi, e Alessandro Seghi, amministratore delegato Press & Swan.

Un messaggio che, senza troppi giri di parole, fa il punto sulle strategie e le risorse messe in campo in questi giorni febbrili dal primo polo turistico italiano per far fronte all’emergenza coronavirus che ha piegato l’intero settore, per poi soffermarsi sulle prossime mosse da adottare, a fianco degli agenti di viaggi, per reagire a quanto sta accadendo.

«Il primo problema che abbiamo davanti – si legge – è trattenere le prenotazioni che avevamo in casa e che i nostri comuni clienti vogliono poter usufruire, pur in questa delicata situazione. Ogni giorno vengono chiusi dei corridoi turistici e ci vengono precluse delle possibilità operative. Il nostro Gruppo ha creato una task force composta dai nostri leader di prodotto e dal nostro vettore aereo per cercare di immettere capacità nei corridoi aperti sapendo che questi possono chiudere senza preavviso».

Il primo risultato di questo team è il seguente:

  • «Abbiamo pianificato un terzo volo sulle Maldive in partenza il venerdì sera che sarà disponibile senza nessun supplemento di prezzo per tutti i Clienti originariamente prenotati sulla Repubblica Dominicana, Giamaica, Mauritius, Oman e Phu Quoc per tutto il mese di marzo. Le 4 isole che accoglieranno le riprotezioni sono Brennia e Furaveri, nell’atollo di Raa (entrambi di 5 stelle), Rahaa Lamu nell’atollo di Lamu e Holiday Island nell’atollo di Ari Sud di 4 stelle».

  • «Abbiamo acquisito capacità aggiuntiva in Messico che, lo ricordiamo, in questa stagione è libero dal fenomeno alghe e abbiamo riprogrammato il nostro volo Varadero-Montego Bay in Varadero-Cancún, sempre di sabato».

  • «Abbiamo aumentato la capacità a Zanzibar».

  • «Abbiamo acquisito alle Canarie capacità aggiuntiva dalla Catena Riu per le riprotezioni di Capo Verde».

  • «Abbiamo aumentato la nostra capacità Egitto».

«Questo – prosegue la lettera – lo abbiamo attuato per…

Continua a leggere >> L’Agenzia di viaggi

  © Riproduzione riservata

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

85 − = 75