Spagna. Aggiornamento su custodia e visite ai figli minori – Covid-19

0

Spagna. Aggiornamento su custodia e visite ai figli minori – Covid-19

I genitori che hanno la custodia congiunta potrebbero avere avuto delle difficoltà a causa delle misure restrittive stabilite dal Governo spagnolo durante lo stato di emergenza e continuare ad averne per la situazione causata dal Covid-19. Il normale regime di visita ai figli potrebbe essere stato interrotto e/o potrebbe essere necessario modificarlo.

Nessuna legge è stata introdotta per risolvere questi problemi, ma alcuni tribunali si sono pronunciati sulle questioni relative alle visite interrotte o sospese ed hanno interpretato spesso in modo diverso il diritto di visita ed alla custodia congiunta durante questo periodo. In alcuni casi, i tribunali hanno stabilito la sospensione delle visite da parte di un genitore in caso di custodia congiunta dal momento che questo comportava un rischio per la salute del bambino e della famiglia. In questo caso il genitore che non ha potuto vedere regolarmente il figlio può richiedere che le visite si compensino ed accumulino successivamente: ad esempio, se non è stato possibile effettuare visite per tre fine settimana durante lo stato di emergenza, questo dovrebbe essere compensato adesso che è stato revocato lo stato di emergenza.

Altri giudici hanno ritenuto che lo stato di emergenza non doveva interrompere il normale regime di visita dato che non rappresentava nessun rischio per il bambino; in ogni caso i tribunali hanno sempre dato priorità alla riduzione degli spostamenti. Una situazione che non è ancora stata presa in considerazione dai tribunali è quella in cui le vacanze vengono normalmente trascorse con uno dei genitori in un altro Paese.

In alcuni casi, i bambini trascorrono il periodo scolastico con un genitore in Spagna o in Italia e passano le vacanze con l’altro genitore nell’altro Paese durante le vacanze estive. La nostra raccomandazione in queste circostanze è che i genitori raggiungano un accordo tenendo presente l’importanza di mantenere il rapporto con entrambi i genitori ed in caso non sia possibile viaggiare per trascorrere la vacanze con l’altro genitore, che questo tempo sia compensato in futuro. Nel caso non fosse possibile raggiungere un accordo è possibile ricorrere ai tribunali.

Il Regio Decreto 16/2020 ha introdotto un procedimento speciale per le questioni relative a custodia e visite ai figli minori in caso di conflitto. La richiesta deve essere presentata nello stesso tribunale che ha deciso sulla custodia ed il regime di visita e deve essere presentata entro 3 mesi dalla fine dello stato di emergenza.

Per ulteriori informazioni potete chiamarci al +34 922719520 o mandare un’email a tenerife@decottalaw.net

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 5 = 1