Spagna. Coronavirus: ordinanza di sospensione di apertura delle strutture di soggiorno turistico

0

Il Ministero della Salute ha approvato ieri, 19 marzo, l’ordinanza di sospensione (Ordinanza SND/257/2020) di apertura delle strutture di soggiorno turistico in tutta la Spagna per contenere la progressione del COVID-19, possibilità contemplata dal Real Decreto 463/2020 di dichiarazione dello Stato di emergenza nel paese. La decisione si prende vista la concentrazione di persone nelle strutture turistiche che devono condividere spazi comuni, cosa che implica rischio di contagio. Per questo si stabilisce:

Sospensione dell’apertura al pubblico delle strutture di soggiorno turistico.

Stabilire la sospensione dell’apertura al pubblico di tutti gli alberghi e alloggi simili, strutture turistiche e altre strutture a breve termine, camping, parcheggi caravan e altre strutture simili, situate in qualsiasi parte del territorio nazionale. In via eccezionale rimane consentita la prestazione di servizi di vigilanza, sicurezza e mantenimento di queste strutture.

Strutture di soggiorno turistico a lungo termine e stagionali.

Rimane consentita l’apertura al pubblico di quelle strutture turistiche previste nel paragrafo primo di questa ordinanza che ospitino clienti che, al momento della dichiarazione dello Stato di emergenza, si trovavano ospiti in maniera stabile o stagionale, sempre che dispongano di infrastrutture nei propri spazi abitativi, per poter realizzare le attività di prima necessità nei termini stabiliti dal Real Decreto 463/2020 del 14 marzo, per il quale si dichiara lo Stato di emergenza per la gestione della situazione di crisi sanitaria causata dal COVID-19.

Queste strutture non potranno ammettere nuovi clienti fino alla fine della sospensione prevista dal paragrafo precedente.

La chiusura prevista dal paragrafo primo si produrrà nel momento in cui la struttura non abbia più clienti presenti a cui dover assistere e, in ogni caso, per un periodo massimo di sette giorni naturali dall’entrata in vigore della presente norma.

È di competenza delle autorità preposte per ogni Comunità Autonoma predisporre le decisioni, disposizioni e istruzioni che, nell’ambito specifico dell’attuazione, siano necessarie per garantire l’efficacia di quanto disposto nell’ordinanza.

L’Ente Turismo de Tenerife non si dichiara responsabile per qualsiasi errore nell’interpretazione dell’ordinanza, sia in spagnolo o inglese. In questo caso, consigliamo di consultare il documento originale: DISPOSIZIONE GENERALE PUBBLICATO NEL BOE

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 4 = 5