ViviTenerife e Federico Fellini: un ricordo a puntate nel centenario della nascita

0

ViviTenerife e Federico Fellini: un ricordo a puntate nel centenario della nascita.

“Non mi sembra di deformare la realtà: la rappresento. Basta guardarsi allo specchio o intorno per vedere che siamo circondati da facce comiche, orribili, deformate, sinistre, sbalordite. I nostri volti sono le stesse facce della vita”
Federico Fellini

Nasceva a Rimini, il 20 Gennaio del 1920, un genio conosciuto, riconosciuto e celebrato in tutto il mondo del Cinema, orgoglio tra i più grandi per l’Italia alla quale ha portato ben tre premi Oscar, oltre quello alla Carriera.

Scoprire che nella versione italiana di Wikipedia Federico Fellini non viene menzionato tra i registi che hanno fatto incetta di Oscar (solo John Ford ne ha ricevuti quattro e solo William Wyler e Frank Capra ne hanno ricevuti tre, come lui) è una svista che stupisce e amareggia, ma a meno che in occasione di questo centenario non si provveda a correggere questa imperdonabile mancanza, alla voce “Statistiche e record dei Premi Oscar” su Wikipedia, nella classifica “Registi con più premi e candidature” il nostro grande Fellini non compare.

C’è invece, e resterà, in noi Italiani (e non solo) che abbiamo nella memoria “I vitelloni” con Alberto Sordi, che non dimentichiamo Gelsomina di “La strada” e Cabiria in “Le notti di Cabiria”: due tra gli umanissimi e struggenti personaggi femminili felliniani, entrambi magistralmente interpretati dalla moglie del regista, Giulietta Masina.

E poi chi può non ricordare Anita Ekberg, visione bionda che dalla Fontana di Trevi invita uno stregato Marcello Mastroianni ne “La dolce vita”? E ricordiamo “8 e mezzo” e molti altri capolavori, oltre al meraviglioso “Amarcord”: un film che si può vedere dieci volte in una vita e si riderà sempre, e sempre ci si commuoverà alla scena finale quando “la Gradisca” si sposa e il giovane Fellini le consegna la fine della sua “scellerata”, goliardica, lontana adolescenza.

“ViviTenerife” omaggia questo grande talento italiano raccontando, nel centenario della sua nascita, la gavetta, le collaborazioni, le opere maggiori, la vita, la personalità, il suo rapporto con il sogno, la sua visione del femminile e persino una sua strana attrazione per il mondo “paranormale”.

A puntate, dal prossimo mese di Febbraio, Federico Fellini: la storia di un immenso Artista italiano.

Non perdetela!

Cinzia Panzettini cinziatenerife@hotmail.com

© Riproduzione riservata

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 35 = 41