Salute pubblica: il robot chirurgico “Da Vinci” è operativo alle Canarie.

0
274

Salute pubblica: il robot chirurgico “Da Vinci” è operativo alle Canarie. 

Gli specialisti in Urologia dell’Ospedale Universitario Dr Negrín e dell’Insular-Materno Infantil di Gran Canaria, Antonio Blanco e Reinaldo Marrero, hanno annunciato nei giorni scorsi i primi interventi effettuati in provincia di Las Palmas con il robot chirurgico “Da Vinci”.
Secondo il Dipartimento della Sanità l’introduzione di questa tecnologia avanzata nelle sale operatorie riserva importanti vantaggi: consente infatti di effettuare incisioni minime che provocano minori perdite di sangue e minor dolore al paziente e di permettere recuperi post-operatori migliori e più rapidi. Questa tecnologia cambia inoltre e in modo significativo interventi chirurgici sino ad ora più complicati, poiché il robot “Da Vinci” ha quattro “braccia” che trasmettono i movimenti eseguiti dai chirurghi attraverso una consolle che permette una visione 3 D dell’interno del paziente, e le braccia offrono una capacità di rotazione di 360º: cosa impossibile alla mano umana.

Il robot “Da Vinci” è stato gradualmente implementato negli ospedali di riferimento di Gran Canaria e Tenerife e, oltre alle sue applicazioni in Urologia, Ostetricia e Ginecologia che hanno eseguito nei giorni scorsi rispettivamente i primi sei interventi (tre di prostectomia radicale e tre isterectomie), potrà venire gradualmente utilizzato nella Chirurgia Generale e Toracica, in Cardiochirurgia, Otorinolaringoiatrica e nella Chirurgia Maxillo-Facciale e Pediatrica.

I quattro robot “Da Vinci” degli ospedali pubblici in Gran Canaria e Tenerife hanno comportato un investimento del Servizio Sanitario Canario di circa otto milioni e mezzo di euro.

La redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

68 − 63 =