Scadenza “Conti Dormienti” presso gli Istituti di Credito in Italia

0
169

Rimborso agli aventi diritto delle somme relative ai c.d. Rapporti Dormienti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – presso il quale è stato istituito il Fondo di cui all’art. 1, comma 343, della legge n. 266/2005 – ha affidato a Consap, a decorrere dal 14 giugno 2010, la gestione delle domande di rimborso di somme affluite al predetto Fondo (c.d. “rapporti dormienti”).

L’istanza di rimborso dei rapporti dormienti (consultabili sui siti del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di Consap) può essere inoltrata dagli aventi diritto  a Consap senza dover ricorrere all’attività di intermediari.

Al riguardo, si segnala che agenzie e/o terzi che contattano gli interessati alla restituzione di importi affluiti al Fondo Rapporti Dormienti non sono stati incaricati né dal Ministero dell’Economia e delle Finanze né da Consap.

Si ricorda che tutte le richieste di rimborso, devono essere corredate dalla relativa attestazione di devoluzione delle somme al Fondo rilasciata dagli intermediari (art. 1 DPR 22.06.07, n. 116) e conforme al modello scaricabile clicca qui

Consap procederà all’esame delle domande secondo l’ordine di arrivo e provvederà a richiedere i documenti necessari – laddove non presentati – per l’istruttoria delle pratiche. Per le istanze definite positivamente, Consap procederà a disporre i pagamenti una volta ricevuto l’accredito delle somme da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ove il Fondo è costituito, secondo i tempi tecnici del predetto Dicastero.

Si ricorda a tutta l’utenza interessata che gli uffici dedicati all’attività di rimborso dei cosiddetti Rapporti dormienti non ricevono il pubblico.

Possono richiedere la restituzione di somme affluite al Fondo:

  • i titolari dei rapporti dormienti di cui all’art. 2 del DPR 22 giugno 2007, n. 116 (depositi di somme di denaro e depositi di strumenti finanziari) e i loro aventi causa (es. eredi);
  • gli ordinanti degli assegni circolari di cui all’art. 1, comma 345-ter della Legge 23.12.2005, n. 266 e i loro aventi causa entro dieci anni dalla data di emissione del titolo.

Non è previsto il rimborso:

  • ai beneficiari degli importi relativi ai contratti di assicurazione sulla vita (polizze vita);
  • ai beneficiari dei buoni fruttiferi postali non riscossi entro il termine di prescrizione decennale;
  • ai beneficiari degli assegni circolari, una volta decorso il termine di prescrizione triennale di cui all’art. 84, comma 2 del Regio Decreto 21.12.1933, n. 1736;
  • agli ordinanti degli assegni circolari, una volta decorso il termine di prescrizione decennale dalla data di emissione del titolo di cui all’art. 2946 c.c..

Avvertenze per la compilazione

L’accredito della somma spettante non può essere effettuato su coordinate IBAN relative a libretto postale in quanto le stesse non consentono operazioni di accredito a soggetti diversi dalle Pubbliche Amministrazioni.

Nel caso di più aventi diritto (es: eredi o più titolari del rapporto):

  • la domanda può essere presentata da uno di essi munito dell’originale della delega alla trattazione della pratica unitamente alla copia del documento del delegante in corso di validità;
  • il rimborso può essere effettuato in favore di uno di essi munito di delega alla riscossione dei benefici economici da parte di terzi, autenticata dai competenti uffici comunali ovvero originale della procura notarile all’incasso.

Per compilare e inviare la domanda è possibile accedere al Portale Unico; la procedura consente la trasmissione telematica immediata della richiesta .

In alternativa è possibile inviare la richiesta a Consap tramite raccomandata A/R; per usare questa modalità clicca qui

Per gli intermediari

Si rende noto che, nell’ambito dello svolgimento di attività strumentali ed operative connesse alla gestione delle domande di rimborso per somme…

 continua a legere su https://www.consap.it/servizi-economia/fondo-rapporti-dormienti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 22 = 26