Tenerife, 4 Luglio: incontro culturale tra Italia e isole Canarie

0
279

Tenerife 4 Luglio: incontro culturale tra Italia e isole Canarie. Luisa Chico: “Una festa per la cultura e la pace in tutto il mondo”. Al via la II edizione della Maratona internazionale di poesia e racconti brevi di Tenerife, organizzata dall’associazione tenerifina degli scrittori e da ‘CulturAmbiente’, in collaborazione con la biblioteca di Stato spagnola presso le isole Canarie

Il prossimo 4 luglio, a Santa Cruz de Tenerife Calle Robayna, nº 2 – presso la Sala Mac per la cultura di Tenerife, l’associazione tinerifeña degli scrittori, con la collaborazione della Biblioteca pubblica di Stato, ha organizzato la II edizione della Maratona di poesia emicrorrelato’  (letteralmente: romanzi brevi, ndr).

La professoressa Maria Pia Alfonsi è stata invitata a rappresentare l’Italia come delegata di CulturAmbiente’, associazione internazionale e centro per la pace. Scopo principale dell’iniziativa dell’Acte è diffondere la cultura riunendo e supportando gli scrittori, i poeti e i letterati delle isole Canarie. ‘CultuAmbiente’ è stata invitata alla manifestazione poiché si batte, come oggetto statutario, per la diffusione della cultura come strumento di pace in tutto il mondo. Ci si augura che questa festa sia solo la prima di una fattiva collaborazione fra Italia isole Canarie e che un prossimo incontro possa avvenire a Roma, in un clima di solidarietà, amicizia e pace. Valori che rappresentano, come dichiarato dal presidente di Culturambiente’, l’Ambasciatore Umberto Puato, in videoconferenza da Hokkaido in rappresentanza dell’agenzia Nohe di tutela e protezione dell’infanzia per le Nazioni Unite: Il futuro delle nuove generazioni e di tutta l’umanità va al di là delle diverse culture nazionali e delle religioni. Le diversità linguistiche”, ha sottlineato il diplomatico, non rappresenteranno mai un ostacolo alla diffusione della cultura e della pace”. Per saperne di più, abbiamo  contattato la presidente dell’Acte, associazione dei poeti e scrittori di Tenerife, Luisa Chico.

Gentilissima presidente Chico, può spiegarci come è nato questo incontro tra l’Italia e le isole Canarie e, più in particolare, con l’associazione internazionale ‘CulturAmbiente’?
”Con grande piacere: questo incontro è nato per iniziativa di un collega, Carlos Caraballo, nostro manager nella parte meridionale dell’isola di Tenerife, durante una conversazione con la professoressa Maria Pía Alfonsi”.

Tenerife è un luogo che ispira particolarmente poeti e scrittori?
”Immagino di si: essendo un’isola, si presenta sempre con la magia del suo paesaggio e del mare”.

Le isole Canarie appartengono alla Spagna, ma l’Acte si sta avvicinando all’Italia: come mai? Anche voi ci giudicate “un popolo di poeti, santi, navigatori e trasmigratori”?
”Piuttosto, credo che questo approccio sia stato promosso dall’universo, che sa molto bene come avvicinarsi alle persone di buona volontà amanti dell’arte”.

Lei pensa che si debba difendere le proprie tradizioni o una cultura per la pace è più importante di qualsiasi diversità?
”La pace è sempre la cosa più importante, che la cultura può aiutare a potenziare: è qualcosa di cui non dubiterei mai. Anche la difesa delle proprie tradizioni è certamente importante, purché sia ​​fatta nel massimo rispetto di quelle altrui”.

Dopo questa II edizione della ‘Maratona di poesie e romanzi brevi’, si parla di un futuro incontro a Roma con i rappresentanti istituzionali di ‘CulturAmbiente’ e di Roma Capitale: voi dell’Acte ritenete che sia proprio la cultura il settore che può ridare slancio alla pace mondiale?
”Assolutamente sì: è provato che l’arte e lo sport sono l’unica cosa che unisce persone di qualsiasi parte del pianeta. Inoltre, una festa come questa assume un significato ancor più particolare, in un momento di forti tensioni come quelle che stiamo attualmente vivendo nel mondo”.

di Carla De Leo – cdeleo@periodicoitalianomagazine.it

“Una festa per la cultura e la pace in tutto il mondo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

40 + = 50