Tenerife. Esposizione 2 en el Silencio. Carlo Forte – Sergio Linares

0
463

Tenerife. Esposizione 2 en el Silencio. Carlo Forte – Sergio Linares

Una mostra da non perdere assolutamente quella che si potrà visitare a Tenerife fino al 16 febbraio presso il Centro Culturale di Los Cristianos: “2 en el Silencio”, antologica delle opere recenti dei due pittori Carlo Forte e Sergio Linares.

Da non perdere perché artisti e opere di un così alto livello qualitativo si possono ammirare raramente nel Sud di Tenerife, dove ad un’attività espositiva frenetica da parte di Istituzioni ed Associazioni corrisponde spesso un livello mediocre; da non perdere perché è bella: allestita con cura, con opere scelte una per una, con abbinamenti non casuali, ma studiati ora per la loro sintonia, ora per sottolineare il contrasto fra i due artisti, in modo da esaltare al massimo assonanze e peculiarità. Da non perdere, infine, per le emozioni intense che suscitano i colori plastici e vitali delle tavole e tele dipinte di entrambi, e il rigore costruttivo delle creazioni tridimensionali e materiche di Sergio Linares, nelle quali “convivono la memoria, i paesaggi, i percorsi e le persone che, in un modo o nell’altro, hanno fissato un’istantanea nel continuo divenire della memoria e dei tempi” (da Declaración in: http://linaresergio.blogspot.com.es/).

Diversissimi per storia personale, percorso artistico, età ed esperienze, l’italiano Carlo Forte e il tinerfeño Sergio Linares condividono, oltre all’amicizia, l’approdo residenziale in Costa del Silencio: da qui il titolo della mostra, che gioca con la parola “Silencio” come luogo fisico, ma al tempo stesso come luogo spirituale; silenzio come meditazione, come condizione in cui in cui le impronte che la vita lascia sull’anima si distillano in ispirazione e si trasformano in arte pura. Il punto di partenza è sempre la natura, protagonista di materiali e pigmenti come dell’ispirazione che per entrambi parte sempre da essa: dalle luci, dai colori, dalle forme che nella memoria si trasformano in sensazioni ed emozioni, fissate in istanti di eternità dalla materia pittorica.

Sulla pittura di Carlo Forte ci siamo soffermati nel numero di gennaio 2018 di ViviTenerife, richiamandone il percorso artistico e creativo che trova il suo culmine nelle opere dell’ultimo periodo esposte alla mostra di Los Cristianos.

Di Sergio Linares, originario di Santa Cruz de Tenerife ma da tempo stabilitosi nel Comune di Arona, le cronache si sono occupate nei mesi estivi in occasione dell’imponente lavoro di decorazione dei 160 mq di facciata del nuovo Centro Imprenditoriale di Las Galletas: tre grandi dipinti ispirati alla luce e al mare che fanno parte della serie “Atmósferas” alla quale appartengono alcune delle tele che si possono ammirare alla mostra, caratterizzate da un’adesione all’Informale più lirica e cromatica che materica, aspetto, quest’ultimo della materia, che risalta in modo evidente nelle creazioni appartenenti alla serie “Segni” (Trazas)e in maniera ancora più esplicita in quelle della serie “Giunture” (Junturas).

La mostra si è aperta il 26 gennaio con una inaugurazione in grande stile, introdotta dal critico d’arte Celestino Hernández Sánchez, direttore del Museo de Arte Contemporáneo Eduardo Westerdahl (MACEW) di Puerto de la Cruz, che ha presentato gli artisti al pubblico e alle numerose personalità, fra cui gli assessori del Comune di Arona Leopoldo Díaz Oda (Cultura) e Dácil María León Reverón (Sviluppo economico), il Senatore ed ex sindaco de La Laguna José Segura Clavell, l’ex sindaco di Arona Miguel Delgado, il Coordinatore del settore cultura del Comune di Arona Dámaso Ramón Rodríguez Linares, e la direttrice di ViviTenerife Antonina Giacobbe.

Laura Carlino (EvocArte)

linares-forte-sanche.jpg

Foto: Sergio Linares, Carlo Forte, Celestino Hernàndez Sànche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

25 − 19 =