Tenerife l’isola di Polifemo?

0
565
tenerife-polifemo-2

Tenerife l’isola di Polifemo? È un’ipotesi per niente birichina! Basta considerare il significato complesso dei miti antichi,che erano insieme favole,racconti immaginifici,insegnamenti morali e religiosi,ma anche trasmissioni in codice di fatti realmente accaduti;

bisogna anche considerare che i miti omerici e,soprattutto l’Odissea,rielaborano racconti e notizie di civiltà marinare precedenti come quella fenicia,micenea,cretese e persino egiziana.

Si trattava di celebrare con fantasia esagerata la scoperta di nuove terre e nuovi popoli,ma nascondendo o semplicemente alludendo al tracciato delle rotte per il loro incalcolabile valore commerciale;per questo il viaggio di Ulisse è pieno di insidie,di maghe,di mostri,di perfide divinità,di naufragi, tempeste,orride manifestazioni della natura,pericoli in definitiva che ne “sconsigliavano” la ripetizione agli eventuali concorrenti!

Vediamo di che si tratta in concreto.Ulisse ha appena abbandonato la città di Troia; è arrivato con le sue dodici navi al sud del Peloponneso (è quasi a ridosso del Capo Malea), quando una TEMPESTA (primo messaggio in codice) lo scaglia dopo 9 giorni(un altro codice)sulla terra dei MANGIATORI DI LOTO;Ulisse sta illustrando le sue peripezie alla corte dei Feaci ed ha tutto l’interesse di fare del vittimismo e,soprattutto,di nascondere le vere intenzioni di un viaggio che doveva avere sicuramente natura mercantile; che la tempesta duri nove giorni significa che la navigazione è stata molto lunga,tanto da sconfinare nelle acque “del mare tenebroso”…insomma nell’Atlantico!

Seguiamo Ulisse:arriva sulle coste atlantiche dell’attuale Marocco dove popoli masticatori di piante “allucinano”alcuni suoi compagni che praticamente perdono la memoria(si intende facilmente che in questo territorio “circola molta droga”);Ulisse prontamente va a recuperarli e salpa verso un arcipelago che sta proprio di fronte al paese dei Lotofagi(mi sembra naturale pensare alle Canarie,no?);qui Omero ci dice che si tratta della terra dei CICLOPI,giganti corpulenti con UN SOLO OCCHIO in mezzo alla fronte;e ci imbattiamo in un altro strabiliante codice:un solo occhio non può significare altro che il cratere di un’isola dominata da UN VULCANO GRANDE!!!

Ulisse,greco o fenicio o cretese che fosse,era arrivato…a Tenerife!

continua a leggere http://www.vivilecanariemagazine.com/tenerife-lisola-polifemo/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

96 − = 88